rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Volevano copiare la piadina romagnola, anche in Canada sarà tutelata e non imitabile

Inserita nell'elenco delle Indicazioni Geografiche protette, in linea con l'accordo commerciale tra Ue e il grande Stato del Continente nordamericano (Ceta)

La Piadina Romagnola Igp tutelata sul mercato del Canada. Grazie all'inserimento nell'elenco delle Indicazioni Geografiche protette riconosciute dal Trademarks Act, in linea con l'accordo commerciale tra Unione Europea e il grande Stato del Continente nordamericano (Ceta) che elimina i dazi e "difende" i prodotti agroalimentari dal rischio di contraffazioni, il cosiddetto 'Italian Sounding.

D'ora in poi, la Piadina Romagnola Igp sarà presente sul grande mercato canadese come prodotto non imitabile, rispettoso dei quattro ingredienti tipici della tradizione (farina, acqua, sale, grassi ovvero strutto o olio), riconosciuto e certificato dagli stessi organi competenti del Canada.

A promuovere l'iniziativa è stato il Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp. A stimolare l'iniziativa un tentativo di contraffazione della piadina avvenuto in Canada nel settembre del 2018. In quell'occasione al registro dei marchi canadese era stata depositata da un privato una domanda di registrazione del marchio "La Piadina" per contraddistinguere panini e servizi di ristorazione "Italian Style".

Lungo e complesso è stato l'iter per l'ottenimento della tutela della Piadina Romagnola Igp in Canada, avviato nei primi mesi del 2021. Per ottenere il via libera dalle autorità canadesi è stato infatti necessario partire dalla fase istruttoria di raccolta dei numerosi documenti richiesti per presentare l'istanza, passando poi alla fase di interlocuzione con le autorità competenti, per culminare, dopo un'attenta valutazione degli esperti, con la pubblicazione della denominazione nel Trademarks Journal e il successivo inserimento della denominazione all'interno della lista di Indicazioni Geografiche protette in Canada.

"Anche in Canada la piadina romagnola Igp sarà presente come prodotto tutelato e non imitabile - ha dichiarato Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia. - Un grande risultato quello ottenuto dal Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp, che aveva intrapreso questa battaglia diversi mesi fa per proteggere il nostro prodotto dalle contraffazioni. Si vanno così sempre più allargando le aree geografiche nelle quali le nostre eccellenze enogastronomiche diventano prodotti che godono di protezione. Un’ulteriore dimostrazione di quanto sia importante l’azione dei Consorzi che sempre più spesso agiscono come delle vere e proprie sentinelle, in quella indispensabile azione di vigilanza che spesso comporta lunghi e complessi iter per vedere riconosciuta la nostra “italianità”. A queste realtà consortili va il nostro doveroso ringraziamento, per l’impegno e la dedizione sempre dimostrata a tutela del ‘made in Italy’".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volevano copiare la piadina romagnola, anche in Canada sarà tutelata e non imitabile

RiminiToday è in caricamento