Volgono al termine i lavori per il 2015 per sistemare le strade di Coriano

L'amministrazione: "situazione critica a causa di un abbandono della manutenzione durante l’ultimo periodo della precedente amministrazione"

I lavori di rifacimento degli asfalti delle strade del Comune di Coriano, previsti per l’anno 2015 sono ormai al completamento. Come già in precedenza motivato, i tempi di realizzazione sono imposti dai passaggi burocratici dettati soprattutto dalla data di approvazione del Bilancio che, per quest’anno, a causa dei soliti ritardi governativi, non si è potuto fissare prima di luglio. Cosa che ha comportato la chiusura delle gare di affidamento ad ottobre. Essendo il lavori stradali condizionati dalla situazione atmosferica non è assolutamente prevedibile il giorni precisi di realizzazione dei vari interventi e quindi si è verificato qualche piccolo disagio.

"Tenuto conto - spiegano dal Comune - che la situazione delle strade di Coriano versa in condizioni, alcune volte disperata, a causa di un abbandono della manutenzione durante l’ultimo periodo della precedente amministrazione, pensiamo che sia di estrema importanza fare tutto ciò sia possibile e nel più breve tempo possibile. Nel 2015 sono stati quindi impegnati 241'000,00 euro dopo i 300'000 Del 2014, i 500'000 del 2013 e i 200’00,00 del 2012, contro una media degli anni precedenti che vanno dal 2006 al 2011 inferiore ai 96'000,00 euro. 7 gli interventi principali che sono stati cantierati per un importo totale di 201'000,00 euro, per quanto riguarda la frazione di Mulazzano utilizzati 48'600,00 euro per la sistemazione del manto stradale di via Europa, passando ad Ospedaletto rimessa a nuovo la strada principale, via Don Milani per un importo complessivo di 31,300,00 euro, via Gramsci con un intervento di 9'000,00 e per Pian della Pieve un consistente intervento di 42'500,00 euro su via il Colle. In fase di ultimazione, entro la settimana gli interventi su Via Scaricalasino, importante arteria di comunicazione con il confinante comune di San Clemente per un totale di 39'800,00 euro e a Coriano Paese con l’ultimo tratto di via Garibaldi tra le intersezioni di via Giovagnoli e via via Renzi con 18'440,00 euro. Presto, sperando nelle ottimali condizioni atmosferiche, verranno quindi realizzati i lavori a Passano in via Ca Fabbro per 11'440 euro. Oltre a questi interventi si sono resi urgenti e necessari alcuni lavori di miglioria e messa in sicurezza delle strade tramite il ripristino di avvallamenti come quelli in via Costa Grande, il posizionamento di griglie per convogliare le acque in via Moreta e via Borgata. Questi ed altri piccoli interventi sono stati realizzati con un ulteriore somma di 40'000,00 euro recuperati dal bilancio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per quanto riguarda la frazione di Sant’Andrea in Besanigo - concludono - il percorso è diverso, nel senso che il capitolo di finanziamento delle opere lo si ottiene dal “disagio ambientale” corrisposto al Comune di Coriano dal gestore dell’impianto di incenerimento posto a Raibano. Come già spiegato in precedenza infatti i ricavi dovuti al disagio verranno impegnati per il completamento e rifacimento degli asfalti della frazione. Su questo fronte una ulteriore buona notizia, abbiamo incassato il 9 dicembre € 171'335,93 euro, che hanno dato così il via a tutta la procedura per l’affidamento dei lavori, al momento già progettati per un importo di 120'000 euro, di rifacimento di via della Repubblica e la realizzazione della rotatoria in zona Colombarina. Lavori che verranno realizzati in primavera appena le condizioni atmosferiche si renderanno ottimali. L’importo restate è stato destinato alla progettazione e realizzazione del prolungamento di Via Mozart, opera di fondamentale importanza, anche dal punto di vista di impegno di bilancio, previsto 1 milione da DUP. Non ci saranno “fuochi d’artificio” e luminarie, ma ci piace festeggiare con la concretezza delle cose fatte e fatte come devono essere fatte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento