menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volontari in strada e nei parchi per assistere i senza-casa della riviera

E' stato presentato il progetto “Unità di strada”, un nuovo servizio di sostegno ai senzatetto ad opera dei volontari della Croce Rossa Italiana, Comitato locale di Riccione, in collaborazione con il Comune

E' stato presentato il progetto “Unità di strada”, un nuovo servizio di sostegno ai senzatetto ad opera dei volontari della Croce Rossa Italiana, Comitato locale di Riccione, in collaborazione con il Comune di Riccione. “L’obiettivo del progetto Unità di strada – spiega il dott. Antonio Manzo presidente del comitato riccionese della Croce Rossa Italiana – è quello monitorare e assistere quelle che noi chiamiamo le persone vulnerabili. Dove lo faremo? Nei punti dove, anche su segnalazione dei Servizi sociali del Comune, queste persone si sistemano per passare la notte. Ad esempio, ci sono stati stati segnalati il Parco Angeloni, dietro all’hotel Le Conchiglie, il ponticello in legno sul Rio Marano, il giardino comunale dietro l’ex Bombo, lungo viale Ceccarini Monte. L’altra sera, guidati da uno di loro, Mustafà, un senegalese, ne abbiamo contato una dozzina, divisi in due gruppi, sei senegalesi e sei marocchini. Sono in gran parte posteggiatori abusivi”.

Sono intervenuti: il Sindaco Massimo Pironi; il Presidente della Croce Rossa Italiana Comitato locale di Riccione, dott. Antonio Manzo; Maria Luisa Cominetti, responsabile CRI Riccione area sociale; Giancarlo Magnani responsabile gestione e coordinamento volontari CRI Riccione; Daniela Berlini, volontaria CRI.

Il servizio si svolgerà almeno due sere a settimana, a partire dall’imbrunire fino a mezzanotte, quando i volontari muniti di una ventina di pacchi-cena, per comiciare, setacceranno i luoghi della sosta notturna dei senza dimora. Pizzette, panini, spianate, tè in bottiglia, ma anche maglie e coperte. L’essenziale per non trascorrere la notte a stomaco vuoto e al freddo. ”Vogliamo rappresentare un punto di riferimento per chi dorme in strada – aggiunge il dott. Manzo – sulla scorta di quanto già avviene nelle grandi città, come Milano, dove sono attivi gli ‘Angeli della note’ e Firenze. Anche per evitare che poi queste persone sia tentate dal delinquere per procurarsi il cibo”. Sono tanti, a centinaia, gli operatori riccionesi, artigiani, commercianti, i supermercati di Riccione e cattolica, persino gli agricoltori del mercatino delle verdure del martedì all’Arboreto Cicchetti, che mettono a disposizione quello che avanza dalla vendita del giorno. Cibi di qualità, che diversamente andrebbero sprecati, e  che rientrano nelle borse della spesa delle famiglie assistite dai volontari della Croce Rossa riccionese.

“Sono azioni concrete, queste – commenta il Sindaco Massimo Pironi – anche se per fortuna a Riccione casi di questo tipo sono abbastanza pochi e controllabili. L’iniziativa della Croce Rossa è una garanzia di serietà e professionalità, e coniuga la parola integrazione. Un’integrazione che non cade dal peò, ma si costruisce giorno dopo giorno con i comportamenti concreti. Altrimenti degera subito dopo in un problema di ordine pubblico. L’ulteriore affinamento di queste esperienze sarà il coordinamento con tutte le energie e i soggetti del volontariato del territorio, per evitare che nulla venga disperso”.

Ed è pure in cantiere un’altra iniziativa pensata dai volontari della CRI riccionese per raccogliere fondi. Si tratta della 1° Pesca di Ferragosto, con 2000 premi, messi a disposizione da oltre 200 tra aziende private e pubbliche, commercianti, ma anche bar, pizzerie e gelaterie, che hanno offerto capi di abbigliamento, calzature, articoli per la casa, libri e cancelleria, ma anche centinaia di buoni per gelati, pizze e aperitivi. La grande Pesca della solidarietà si terrà mercoledì 14 agosto dalle 11 alle 24 al gazebo di viale Ceccarini. Un biglietto, un euro, e si vince sempre, nessun biglietto sprecato. Obiettivo raccogliere 2000 euro per sostenere le campagne di solidarietà d’autunno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento