Vù cumprà nel mirino dei Carabinieri: scattano denunce e sequestri

I Carabinieri di Rimini, nell'ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dell'abusivismo commerciale, hanno perquisito alle prime luci dell'alba di venerdì un appartamento in via Locatelli

I Carabinieri di Rimini, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno perquisito alle prime luci dell'alba di venerdì un appartamento in via Locatelli, dove sono stati rinvenuti oltre 250 pezzi, tra capi di abbigliamento, borse e cinture, tutti contraffatti e riproducenti il logo delle più note griffes di moda, poi sequestrati. Nella circostanza sono stati denunciati quattro senegalesi per per “introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi”.

Inoltre è stato passato al setaccio il parco-area verde “Sandro Pertini” di Rivazzurra, dove sono stati identificati due extracomunitari, che dormivano all’aria aperta. Quest'ultimini, rrisultati non in regola con il permesso di soggiorno, sono stati avviati alle procedure per l’espulsione. Nel medesimo servizio, in via Vespucci, a Marina Centro, è stato sorpreso un altro senegalese che vendeva foulards e portafogli, in tutto circa 50 pezzi, anche questi con marchi di fabbricazione contraffatti di noti stilisti. Tutta la merce contraffatta, per un valore complessivo di 4.000 euro, è stata sequestrata per la successiva confisca e distruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento