Vuole bere ancora anche se è fradicio. Il barista dice 'no' e lui dà di matto

Poco dopo la mezzanotte di mercoledì l'intervento dei carabinieri viene richiesto a Cattolica, presso un bar del centro, dove era segnalato un litigio causato da un cliente ubriaco. I militari hanno identificato l’uomo in stato di alterazione alcoolica, calmandolo

Poco dopo la mezzanotte di mercoledì l'intervento dei carabinieri viene richiesto a Cattolica, presso un bar del centro, dove era segnalato un litigio causato da un cliente ubriaco. I militari hanno identificato l’uomo in stato di alterazione alcoolica, calmandolo. Nel frattempo è stato accertato che  la discussione era dovuta al rifiuto del barista di somministrare dell’alcool al cliente, visibilmente già ubriaco.

A Misano Adriatico, intorno alla mezzanotte di mercoledì, un uomo segnalava al 112 la presenza di un clochard nel parcheggio di via Don Lorenzo Milani che versava, presumibilmente, in stato di difficoltà. I Carabinieri hanno trovato trovavano l’uomo privo di sensi e pertanto allertato il personale sanitario per le cure del caso.

Giovedì mattina, intorno alle 6.30  il personale di un noto hotel del lungomare di riccione ha chiamato i carabinieri per la presenza di un cliente che creava disturbo. Arrivati sul posto hanno trovato un uomo, di nazionalità turca,che,  senza apparente motivo, urlava in modo ossessivo nell’atrio dell’Hotel quasi avesse problemi di tipo psichico: l’uomo, alla vista dei militari, si è calmato e ha provveduto a saldare il conto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento