Welfare: da nuove povertà a risorse per il territorio. Idee e progetti per la Valmarecchia

L’incontro, aperto a tutti i cittadini interessati e alle realtà del territorio della Valmarecchia impegnate sui temi del sociale, segue ad una prima giornata di lavoro tenutasi a Novafeltria nella quale si affrontarono le criticità legate a tre temi

Si terrà lunedì 11 maggio, dalle ore 16 alle ore 18,30, presso la Biblioteca A. Baldini a Santarcangelo di Romagna, il secondo e ultimo tavolo di lavoro partecipato sul tema “Welfare: da nuove povertà a risorse per il territorio. Idee e progetti per la Valmarecchia”, realizzato all’interno del processo di Piano Strategico della Valmarecchia.

L’incontro, aperto a tutti i cittadini interessati e alle realtà del territorio della Valmarecchia impegnate sui temi del sociale, segue ad una prima giornata di lavoro tenutasi a Novafeltria nella quale si affrontarono le criticità legate a tre temi: Categorie di svantaggio e marginalità sociali (disabili, anziani, minori, nuove forme di isolamento, ecc.); Lavoro; Servizi e “benessere” territoriale (casa, trasporti, scuole, ecc.).
Nella sessione dell’11 maggio, che sarà introdotta dall’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Santarcangelo, Danilo Rinaldi, i partecipanti saranno chiamati a perfezionare le proposte di progetto nei diversi campi di intervento, operando con l’aiuto di due facilitatori esperti che adotteranno il metodo del Bar Camp con due tavoli tematici nei quali tutti i partecipanti avranno la possibilità di esprimere opinioni e di avanzare proposte.

Gli esiti del lavoro partecipato sul welfare confluiranno nel più ampio quadro di interventi delineato dal Piano Strategico di Vallata. Il percorso di elaborazione del Piano Strategico è infatti giunto alle tappe finali che anticipano l’uscita del Documento strategico, prevista per la prossima estate. Oltre al welfare, i temi affrontati dai tavoli partecipati spaziano dal turismo alla mobilità, dalla green economy all’agricoltura. Parallelamente, si sta per concludere anche il percorso integrato di Contratto di Fiume.

Grazie a questi strumenti, il territorio della Valmarecchia si doterà di un quadro strategico di riferimento, multisettoriale e condiviso, in relazione al quale attivare possibili politiche, progetti e interventi operativi nonché relativi canali di finanziamento, anche attingendo al nuovo settennio dei finanziamenti europei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento