Zanzara Tigre: prosegue a Santarcangelo la campagna di lotta e disinfestazione

L’Amministrazione comunale invita i cittadini che ancora non avessero provveduto, a ritirare gratuitamente il prodotto antilarvale presso l’Urp o sotto i portici del Comune

L’Amministrazione comunale di Santarcangelo invita i cittadini che ancora non avessero provveduto, a ritirare il prodotto antilarvale per combattere la zanzara tigre, disponibile gratuitamente presso l’Ufficio relazioni con il pubblico (aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13) e, nella giornata di venerdì dalle 8 alle 12, sotto i portici comunali dove gli addetti di Anthea sono disponibili anche per informazioni e consigli utili da seguire nella lotta alla fastidiosa zanzara. A causa delle abbondanti piogge delle ultime settimane e dei continui cambiamenti climatici, infatti, la proliferazione della zanzara tigre è stata molto agevolata, anche in virtù del fatto che il prodotto antilarvale utilizzato sia su suolo pubblico – attraverso gli interventi condotti da Comune e Anthea – che su suolo privato ad opera dei residenti, è stato fortemente diluito proprio dall’acqua riversatasi copiosamente nel mese di luglio.

Intanto proseguono i trattamenti programmati dall’Amministrazione comunale attraverso Anthea alle circa 9.000 caditoie pubbliche presenti sul territorio comunale. Per informazioni e segnalazioni è inoltre attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 un numero telefonico dedicato (0541.767411), oltre all’indirizzo di posta elettronica (info@anthearimini.it).  Si raccomanda infine a tutti i cittadini di: eliminare le raccolte d’acqua, evitare i ristagni d’acqua, controllare le grondaie, svuotare i sottovasi, innaffiare nel primo mattino piuttosto che durante le ore serali e, appunto, usare i prodotti antilarvali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento