Zuffa condominiale: una brucia il campanello, l'altra prende la porta a martellate

Gli agenti della Volante della Questura di Rimini sono intervenute mercoledì per una lite condominiale in zona Palacongressi

Gli agenti della Volante della Questura di Rimini sono intervenute mercoledì per una lite condominiale in zona Palacongressi. A quanto pare le protagoniste della vicenda, una pescarese di 52 anni ed una riminese di 46, se le erano promesse da diversi giorni. Motivo della discussione l'abbaiare di notte del cane dell'abruzzese e il fatto che quando l'animale fa i propri bisogni finiscono sul balcone sottostante della 46enne. Quest'ultima ha più volte invitato la vicina a risolvere la questione.

Ma nonostante l'invito la situazione non è migliorata. Così la 46enne, in preda ad un raptus, ha cominciato a suonare con insistenza il campanello della 52enne fino a renderlo inutilizzabile. Quest'ultima ha reagito, colpendo a martellate la porta della vicina. I poliziotti, una volta sul posto, hanno cercato di risolvere la situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento