menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Enada Primavera per sfidare il campione di biliardino

A Enada Primavera, la fiera del gioco in corso a Rimini Fiera, oltre a tante innovazioni elettroniche e multidimensionali, c'è sempre spazio per lo svago più tradizionale e per la solidarietà

A Enada Primavera, la fiera del gioco in corso a Rimini Fiera, oltre a tante innovazioni elettroniche e multidimensionali, c’è sempre spazio per lo svago più tradizionale e per la solidarietà. Nei padiglioni sta riscuotendo grande successo Francesco Bonanno, campione del mondo paraolimpico di calcio balilla. Per sei ore al giorno, il 36enne varesino - protagonista in questi giorni a casa Cogetech, dove si disputa la ‘iZi Balilla League’, torneo su 8 tavoli di calcio balilla - si allena su quello che è considerato l’antesignano dei social games, il ‘biliardino’ o ‘calcio balilla’ che dir si voglia, un classico di ogni età.

Francesco Bonanno è dunque il campione da sfidare, lui che oltre tutto figura fra i primi 70 al mondo fra i normodotati (fra l’altro è l’unico disabile tesserato tra i normodotati). “Mi alleno quotidianamente – dice – e gioco a biliardino da quando avevo sei anni. Mi preparo da solo, ci si perfeziona meglio per giocare nelle varie categorie (nazionale, internazionale, al volo). Adesso mi sto concentrando sul campionato italiano, che si terrà a Milano. Cercherò di vincerlo, per bissare il primo posto  conseguito al mondiale paraolimpico di Nantes, ad inizio 2013”.

Enada è anche occasione per parlare di beneficienza e solidarietà. Al termine della manifestazione, Cogetech fornirà il suo sostegno agli sportivi disabili, donando alla Federazione Paraolimpica Italiana Calcio Balilla i tavoli da gioco su cui ci si sta sfidando in fiera. Cogetech, inoltre, ha dato vita a “iZiLove Foundation”, fondazione benefica che si propone di sviluppare iniziative di carattere assistenziale e solidale per contribuire al benessere, al miglioramento della qualità di vita e della coesione sociale delle popolazioni più svantaggiate.

LE AZIENDE - Sono otto le aziende del territorio presenti alla manifestazione, quattro riminesi e quattro sammarinesi. World Trade di Rimini offre agli operatori la sua gamma di monitor lcd, al plasma, pannelli informativi, touch screen e tecnologie per macchine del divertimento. La Rossi Leisure di Misano Adriatico è specializzata nelle cosiddette ‘gru’ o ‘ruspe’, giochi a premi con in palio una rassegna infinita di premi. Tutti i modelli più attuali di macchine per il divertimento allo stand della riminese Riviera Giochi, mentre l’azienda Pasini Giovannino di Coriano propone attrezzature ricreative per parchi e kiddie rides.

Fra le quattro aziende sammarinesi svetta la Tecnoplay, che propone le novità più interessanti per le sale giochi italiane ed estere e promuove il tradizionale torneo di flipper con il campione del mondo Daniele Acciari del Tecnoplay Team. Allo stand è facile incontrare anche Gary Stern, storico produttore mondiale di flipper, ma anche assistere al debutto in Italia del nuovo produttore, Jersey Jack Pinball, con il suo primo, splendido flipper: Wizard of Oz.

La Cool Things/International Games Trade propone servizi di assistenza e riparazione, nonché la distribuzione di prodotti tecnologici; Daicom è specializzata nell’arredamento di sale gioco; PTS mostra invece la sua ampia gamma di peluche, premi per i giochi dedicati ai più piccoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento