menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Rimini è il momento di Enada Primavera: gioco e business protagonisti in fiera

"La 26esima Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco - conferma Cagnoni - sarà sempre più a servizio degli operatori, target al quale è da sempre dedicata

Dal Campionato Europeo di flipper sportivo (European Pinball Championship, lo straordinario evento internazionale che approda per il primo anno a Rimini, grazie a Tecnoplay e Ifpa Italia, con un seguito mondiale di appassionati) alla grande mostra dedicata al gaming e all’amusement, con la presenza dei big del settore, passando dal primo Torneo di Biliardino a coppie che aprirà la strada ad un format che, in vista dell'edizione 2015, intende catturare migliaia di appassionati.

Una tre giorni davvero variegata quella della 26esima Enada Primavera, che si apre mercoledì a Rimini Fiera (in calendario sino a venerdì) e dove si danno appuntamento il mondo del gioco e dell’intrattenimento. Organizzata da Sapar e Rimini Fiera, Enada Primavera rappresenta la più importante fiera per operatori del Sud Europa. La kermesse, che ribadirà con forza l’impegno per un gioco responsabile e legale, controllato e sicuro sarà inaugurata alle 11, in hall A5-C5, dal presidente Sapar Raffaele Curcio e dal presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni. A seguire, in sala Tiglio 1 (padiglione A6), il convegno d’apertura.

Nel corso del 2013 gli italiani hanno investito complessivamente 84 miliardi e 881 milioni nelle diverse tipologie di gioco. Rispetto al 2012 c’è stata una flessione di 26 milioni di euro, in calo dello 0,2%. Tale calo si è registrato essenzialmente nel canale tradizionale diretto in ricevitoria, mentre il nuovo canale online via Internet ha registrato su base annua un aumento dello 0,9%, segno che le nuove modalità di gioco introdotte solo da pochi anni sono sempre più apprezzate.

“A fine febbraio la Camera ha approvato il Ddl Delega Fiscale – ricorda il presidente Curcio - che autorizza il Governo a riscrivere il sistema e comprende, all’interno dell’art. 14, anche la revisione fiscale del Gioco. La norma troverà forma in uno o più decreti legislativi. Come presidente dell’Associazione di categoria che da oltre cinquanta anni rappresenta circa 1.500 aziende di gestione e produzione di apparecchi da divertimento, esprimo l’auspicio che per la stesura dei decreti siano coinvolte tutte le rappresentanze della filiera. Questo sia perché è in ballo il futuro di ben più di centomila piccole e medie imprese - tra dirette e l’indotto - sia per l’esperienza e la conoscenza del territorio che esse vantano. Come Associazione vogliamo cogliere l’occasione offerta da Enada Primavera, evento fieristico di riferimento per il comparto, per esprimere tutta la nostra vicinanza e sostegno agli operatori di settore e per rilanciare la nostra azione a tutela della categoria”.

“La 26esima Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco – conferma Cagnoni - sarà sempre più a servizio degli operatori, target al quale è da sempre dedicata. La kermesse punterà al pieno soddisfacimento delle attese del sistema imprenditoriale. In un quadro economico volatile e dinamico, la fiera risulta strumento utile a leggere i progressi tecnologici nonché, attraverso l'incontro fra operatori, a confrontare le diverse esperienze. Mi fa piacere poi sottolineare che Enada Primavera, grazie alla forte presenza della stampa estera, sarà occasione di business e visibilità internazionali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento