Adiconsum: "Attenzione ai solleciti di pagamento bollette TeleTu (ora Vodafone)

Adiconsum rende noto ai consumatori di aver siglato un accordo bilaterale con la suddetta società volto a instaurare un nuovo rapporto tra operatori del recupero crediti ed i consumatori/debitori

Molti utenti della compagnia telefonica TeleTu, ora Vodafone, stanno ricevendo in questi giorni dei solleciti di pagamento per bollette non onorate da parte della società di recupero crediti Ge.Ri Gestione Rischi S.r.l. Adiconsum rende noto ai consumatori di aver siglato un accordo bilaterale con la suddetta società volto a instaurare un nuovo rapporto tra operatori del recupero crediti ed i consumatori/debitori.

Le iniziative messe in atto prevedono, in particolare, l’istituzione di un canale gestione reclami Geri-Adiconsum preferenziale per risolvere bonariamente eventuali controversie sulla gestione delle attività di recupero da parte di Geri Hdp; muna Commissione di conciliazione paritetica per la risoluzione stragiudiziale delle eventuali controversie relative all’attività di recupero credito da parte di GE.RI. Gestione Rischi S.r.l; l’attivazione di un numero dedicato ai consumatori associati Adiconsum, prima assistenza e orientamento su eventuali problematiche connesse alle attività di recupero.

Adiconsum "inviati tutti consumatori destinatari delle lettere di GE.RI. S.r.l. a contattare le sedi Adiconsum per la risoluzione delle criticità emerse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento