menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeradria batte cassa, i soci: avanti con la ricapitalizzazione da 7 milioni

L'assemblea dei soci si è chiusa con l'impegno da parte dei soci di "provvedere con urgenza ai primi e significativi versamenti economici conseguenti all'aumento di capitale di euro 7 milioni"

Si è riunita giovedì mattina l’Assemblea dei soci di Aeradria spa, la società di gestione dello scalo aeroportuale riminese. La riunione si è conclusa con l’impegno da parte dei soci di “provvedere con urgenza ai primi e significativi versamenti economici conseguenti all’aumento di capitale di euro 7 milioni”. Una scelta già deliberata nella precedente Assemblea del 7 giugno 2012.

Una iniezione di liquidità necessaria per la “necessità finanziarie di Aeradria in conseguenza degli investimenti strutturali e di sviluppo traffico realizzati e in corso di realizzazione”. L’Assemblea ha fatto anche analizzato l’iter in corso per i finanziamenti bancari e all’ipotesi di un prestito diretto da parte dei Soci.

Una nota della società informa, poi, che “l’Assemblea ha esaminato il bilancio 2011, con un risultato gestionale sostanzialmente a pareggio e con un risultato finale in perdita di euro 2.089.025,43, risultato determinato dagli oneri finanziari-bancari di euro 862.597,45 e dagli ammortamenti degli investimenti strutturali realizzati di euro 1.102.789,71”. Tuttavia il bilancio non è ancora stato approvato, ma lo sarà – assicura l’azienda – “in tempi rapidi nella prossima assemblea della società”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento