Agroalimentare, si guarda alla Cina per Macfrut 2018

Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiere-Macfrut: "Abbiamo invitato 50 buyer cinesi a visitare la prossima edizione del salone"

Macfrut e Cibus 'si alleano' per portare visitatori e compratori cinesi alle due expo emiliano-romagnole. Il tema è sempre il cibo e le due manifestazioni si svolgono nello stesso periodo: quella di Parma tra il 7 e il 10 maggio e quella di Cesena Fiere (a Rimini) il 9 e l'11 maggio del 2018. E allora i due saloni dell'agroalimentare oggi a Canton, in Cina, hanno firmato un accordo. "Abbiamo invitato 50 buyer cinesi a visitare la prossima edizione di Macfrut- ha spiegato Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiere-Macfrut- e abbiamo offerto loro la possibilità di visitare negli stessi giorni anche Cibus. La Cina, l'anno scorso Paese ospite a Macfrut, rappresenta infatti un mercato fondamentale per l'ortofrutta emiliano-romagnola". Per Marcella Pedroni, responsabile internazionalizzazione di Cibus Parma, "l'incontro è stato un'occasione importante per presentare il sistema fieristico emiliano-romagnolo. Cibus è da sempre una fiera che guarda all'estero proponendosi di rappresentare l'Italia più autentica e le sue eccellenze. In questo quadro la Cina rappresenta uno sbocco di crescente importanza". L'incontro, cui ha partecipato per Bologna Fiere anche Marco Tchen, è stato anche l'occasione per illustrare altri protagonisti del sistema fieristico regionale, a partire da Sana Bologna, il Salone internazionale del biologico e del naturale.
(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento