rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Economia

Alluvione, Federconsumatori scende in piazza. "Al fianco della Cgil, le risorse non sono mai arrivate"

Federconsumatori sarà in piazza, alla manifestazione indetta da Cgil Emilia-Romagna, per sollecitare lo stanziamento, da parte del Governo, delle risorse necessarie alla ricostruzione

Sono passati 5 mesi dalla tragica alluvione che ha sconvolto molte zone dell’Emilia-Romagna. "Ma alle parole di conforto e solidarietà del Governo pronunciate sul momento, come spesso accade, non sono seguite reali azioni".
Per questo il 14 ottobre, a Forlì, anche Federconsumatori Nazionale ed Emilia-Romagna saranno in piazza, alla manifestazione indetta da Cgil Emilia-Romagna, per sollecitare lo stanziamento, da parte del Governo, delle risorse necessarie alla ricostruzione post alluvione, inizialmente promesse ma mai arrivate.

Risorse indispensabili per le famiglie, per le aziende e per la messa in sicurezza del territorio. "Non sono comprensibili né giustificabili lungaggini e rinvii: i fondi vanno stanziati ora - dice Federconsumatori -. Ogni giorno di ritardo comporta un aggravamento della situazione nelle zone colpite in termini di mancata ripartenza delle attività produttive, impossibilità per i cittadini di rientrare nelle proprie case, strade e infrastrutture ancora dissestate dopo più di quattro mesi dall’evento. Il comportamento del Governo è inaccettabile. Federconsumatori, con le proprie attività di tutela su tutto il territorio emiliano romagnolo, è al fianco delle famiglie alluvionate o che hanno subito danni relativi a frane e smottamenti, sostenendole in tutte le pratiche e adempimenti necessari a chiedere i ristori al 100% promessi dal Governo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, Federconsumatori scende in piazza. "Al fianco della Cgil, le risorse non sono mai arrivate"

RiminiToday è in caricamento