Economia

"Ama Bruna": la birra riminese conquista l'oro al Merano Wine Festival

Il Merano Wine Festival, giunto alla sua 25esima edizione si svolge all’interno del Kurhaus, meraviglioso Palazzo già sede del vecchio Casinò

La riminese "Birra Amarcord" è stata selezionata per l’ottavo anno consecutivo tra le sette produzioni di eccellenza del nostro paese dal Merano Wine Festival, una delle fiere evento più esclusive del settore beverage & food di alta gamma, sia per location sia per vincoli di partecipazione, che si tiene in questi giorni sino lunedì. Nata nel 1997 sul lungomare di Rimini, da subito si è contraddistinta per la passione con cui crea le sue birre di qualità e per l’omaggio, fin dal nome del birrificio, all’artista riminese per eccellenza: Federico Fellini. Omaggio che è proseguito con le birre della linea Classica Felliniana, mettendo in scena La Gradisca, La Midòna, La Volpina e La Tabachéra, birre ispirate, nell’immagine e nelle ricette, alle figure femminili del film Amarcord. Materie prime di alta qualità, legame con la cultura del territorio, tradizione e Innovazione sono sinonimi di Amarcord.

LA MEDAGLIA D'ORO - La birra riminese si è aggiudicata l'oro nella sezione "Beer Passion" con "Ama Bruna", realizzata a quattro mani e che vede la partecipazione di Oliver Garrett, deus ex machina della rinomata Brooklyn Brewery di New York, per la ricetta e Milton Glaser, ideatore del famosissimo logo "I love New York",  per lo styling. L’"Ama Bruna" è valsa a Birra Amarcord, menzione d’onore al Brussels Beer Challenge di Bruxelles, Bronzo al Mondial de la Bier di Montreal e successivamente argento al World beer Challenge. Di un bel colore ambrato carico con riflessi rubini, schiuma beige, è fine e cremosa con dolci sentori di ciliegia, caramello, frutta secca e zucchero candito.

IL FESTIVAL - Il Merano Wine Festival, giunto alla sua 25esima edizione si svolge all’interno del Kurhaus, meraviglioso Palazzo già sede del vecchio Casinò e prevede per la partecipazione una rigida selezione sulla degustazione dei prodotti da parte di una specifica commissione composta da esperti. Il sapere diventa Birra e per la nostra regione dunque si chiama Amarcord. Importante voce nel settore delle bevande, la birra è sempre più occasione per realizzare un prodotto di grande livello curato e pensato come vero e proprio status, ed è proprio quello che accade per la “Birra di Casa Nostra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ama Bruna": la birra riminese conquista l'oro al Merano Wine Festival

RiminiToday è in caricamento