Economia

Anche a Rimini lo sciopero regionale generale dei lavoratori Tim

La mobilitazione è stata accompagnata da una serie di presidi territoriali che a Rimini è andata in scena all'ombra dell'Arco d'Augusto

Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil hanno proclamato una due giorni di sciopero regionale generale dei lavoratori Tim. La mobilitazione è stata accompagnata da una serie di presidi territoriali che a Rimini sono andati in scena all'ombra dell'Arco d'Augusto. Lo sciopero, che si articolerà negli ultimi 90 minuti di ogni turno di lavoro, è stato indetto per molteplici motivi. I sindacati sottolineano che "Tim è in notevole ritardo nella fibra ottica e ha come unico obiettivo un taglio dei costi per 1,6 miliardi di euro entro il 2018".

"Tim ha perso di vista la sua missione industriale, cioè garantire un efficiente servizio di telecomunicazione fisso e mobile ai privati, imprese ed istituzioni. I sindacati dicono no all’eccessivo ricorso ad appalti, subappalti, delocalizzazioni e consulenze - proseguono -. Dicono sì alla definizione di un piano industriale di sviluppo per l’azienda, alla reinternalizzazione delle attività lavorative, alla revisione dell’organizzazione del lavoro e al coinvolgimento dei lavoratori e delle lavoratrici". Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil chiedono alla dirigenza Tim "il ritiro immediato della disdetta unilaterale del contratto aziendale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Rimini lo sciopero regionale generale dei lavoratori Tim

RiminiToday è in caricamento