menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aree giochi sulla spiaggia, al via le richieste

Si è svolto lunedì in Municipio un incontro tra l'amministrazione comunale, cooperative bagnini e associazioni di categoria circa l'assetto dell'arenile

Si è svolto lunedì in Municipio un incontro tra l’amministrazione comunale, cooperative bagnini e associazioni di categoria circa l’assetto dell’arenile, la disciplina delle aree giochi (aree polifunzionali) e il coordinamento delle richieste di autorizzazione da sottoporre alla Soprintendenza per i beni ambientali di Ravenna in vista della prossima stagione balneare.  Disponibilità dell’amministrazione comunale a determinare e definire le modalità operative che possono portare, da qui alla fine dell’anno, alla raccolta di tutte le richieste di autorizzazione

Per l’Amministrazione comunale, erano presenti il Sindaco Massimo Pironi, gli Assessore Simone Gobbi (demanio marittimo e turismo), Enrico Ghini (ambiente), Maurizio Pruccoli (lavori pubblici e infrastrutture), i Dirigenti ing. Ivo Castellani (lavori pubblici e infrastrutture) e arch. Gilberto Facondini, (ambiente e demanio marittimo). Per gli operatori di spiaggia erano presenti i rappresentanti delle Cooperative Bagnini Riccione e Coop. Adriatica, Confcommercio e Cna.


“Abbiamo rimarcato la piena disponibilità dell’amministrazione comunale – afferma il Sindaco Massimo Pironi - a determinare e definire le modalità operative che possono portare, da qui alla fine dell’anno, alla raccolta di tutte le richieste di autorizzazione relative alle cosiddette aree polifunzionali (aree giochi, strutture per bambini, campetti ecc., ndr) che gli operatori dovranno poi presentare alla Soprintendenza ai beni ambientali di Ravenna. Il rapporto costruttivo che abbiamo instaurato con la Soprintendenza ci permette di rappresentare le esigenze degli operatori di spiaggia e di ottenere risposte in tempo utile per la prossima stagione estiva. A questo scopo, già il prossimo lunedì avrà luogo un primi incontro tra i nostri tecnici e quelli delle cooperative e delle associazioni di categoria. Il tavolo tecnico avrà lo scopo di mettere a punto le specificità e i problemi da affrontare per presentare entro la fine dell’anno tutte le richieste alla Soprintendenza e riuscire ad ottenere le previste autorizzazioni ambientali per la prossima stagione balneare, risolvendo tutte le criticità emerse nel corso della passata stagione.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento