Banca Popolare Valconca, l’associazione di tutela degli azionisti si appella ai soci

L'associazione auspica che "domenica ci possa essere un'assemblea partecipata in modo i soci possano dare vita a un gruppo dirigente rinnovato"

“Mai come in questo momento è importante che ogni socio partecipi e si interessi in prima persona alla vita e alla conduzione della sua banca, tutelando in questo modo il valore delle azioni che possiede”. E’ l’invito dell’Associazione di tutela degli azionisti di Banca Popolare Valconca Scpa, alla vigilia dell’assemblea in programma domenica al Padiglione Fieristico di Morciano di Romagna, con inizio alle 17. L’associazione, che ha sede a Montegridolfo, è nata nel 2016 proprio con l’obiettivo di “rappresentare e difendere diritti e aspettative degli azionisti della banca, nel rispetto del personale della banca”: da qui un pressante appello alla partecipazione, in modo da evitare “un mandato in bianco” e mettere in condizione i soci “di verificare che coloro che sono predisposti a tutelare i loro interessi lo facciano effettivamente”.

La Banca Popolare di Valconca ha complessivamente 31 filiali, 10 nelle Marche e 21 in Romagna: domenica, l’assise generale nominerà due nuovi consiglieri, che andranno a completare il consiglio d’amministrazione composto da 7 membri. L’associazione ha proposto due figure di alto spessore professionale e umano: Costanzo Perlini e Marco Papi. “E’ il momento di prendersi cura direttamente delle sorti della nostra banca – dicono dall’associazione -: il sistema bancario italiano sta vivendo cambiamenti epocali e importanti trasformazioni, che richiedono una presenza sempre più decisa dei soci: fino a qualche anno fa, infatti, delegare terzi era una prassi consolidata spesso per sufficienza; invece, mai come oggi è importante che ci sia una presa di coscienza diretta, che consenta di modificare obiettivi e strategie: anche la Popolare di Valconca ha bisogno di idee nuove e scelte coraggiose, in discontinuità rispetto al recente passato”. L’associazione auspica che “domenica ci possa essere un’assemblea partecipata in modo i soci possano dare vita a un gruppo dirigente rinnovato, in grado di avviare un nuovo corso e nuovi progetti per la crescita della banca e, di riflesso, per il progresso dei territori in cui opera l’istituto”.
    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento