Azdore romagnole, pasticceri e tecnici docenti: al via una serie di corsi

Al Pasticcere e Cioccolatiere Paolo Staccoli, dell’omonima storica pasticceria di Cattolica, il compito di svelare i segreti del cioccolato e della pralineria, i giorni 10 e 18 febbraio

Ricco di appuntamenti di altissimo livello il calendario formativo dedicato ai Pubblici Esercizi in questi primi mesi dell’anno. I seminari, organizzati da Iscom Emilia Romagna Rimini, sono finanziati per intero da Eburt-Ente Bilaterale del Turismo, che vede la partecipazione della Fipe-Confcommercio e delle organizzazioni sindacali dei lavoratori. Si inizia lunedì prossimo “con le mani in pasta”, la seconda edizione di un ciclo di seminari per imparare a tirare la sfoglia con le azdore romagnole.

Il ‘Ristorante Lazaroun’ di Santarcangelo con Azdora Tina terrà a battesimo il primo seminario dedicato a Tagliatelle e Strozzapreti; si proseguirà il 3 febbraio poi con Cappelletti e Ravioli alla maniera di Azdora Nunzia dell’ ‘Osteria di Puret’ di Riccione; per terminare il 9 febbraio con le Orecchiette e Cappellacci di Vito del ‘Ristorante Frankly’ di Riccione. Dalla pasta al mattarello si passa alla pasticceria, con altri docenti d’eccezione. Al Pasticcere e Cioccolatiere Paolo Staccoli, dell’omonima storica pasticceria di Cattolica, il compito di svelare i segreti del cioccolato e della pralineria, i giorni 10 e 18 febbraio. Tra i due appuntamenti, il 16 febbraio, spetta allo Chef e Pasticcere Franco Aliberti di ‘Evviva dolci e cucina a scarti zero’ di Riccione il compito di illustrare le tecniche per i Piccoli lievitati e i Dolci da colazione.

Il mese di marzo, invece, verrà dedicato alla celiachia. A Chef Luca Zannoni è affidato il compito di guidare gli allievi nel mondo della celiachia, attraverso menù di pesce, carne e vegetariano. Dal reale al virtuale. Tavole imbandite, mestoli, pentole e forni lasciano spazio a web, social network, pc e smartphone. Spetta a Alex Martucci, social media strategic advertiser, il compito di illustrare le tecniche e i segreti dei social per promuovere al meglio la propria attività. Si parte il 4 febbraio con un focus sui social media; per poi passare, nei giorni 9, 10 e 11 febbraio alle modalità di comunicazione nel web e, concludere, con l’advertising il giorno 16 febbraio.

Spiega Gaetano Callà, presidente provinciale della Fipe: “Siamo entusiasti di un calendario formativo così vario e di grande qualità; è un risultato straordinario. Nei momenti di difficoltà come quelli che stiamo vivendo, la formazione dei titolari e dei dipendenti diviene uno strumento fondamentale per qualificare e diversificare la propria offerta. Stiamo inoltre assistendo al consolidarsi di un consumo critico da parte dei clienti, sempre più attenti alla qualità e alla tipologia degli ingredienti utilizzati, alle loro provenienze: le nostre aziende devono essere in grado di dare risposte a tali esigenze”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La gratuità dei seminari – continua Callà – è un ulteriore aspetto di grande importanza. I fondi di Eburt sono risorse delle aziende che vengono reinvestite nelle aziende. Un circuito virtuoso che dobbiamo continuare a alimentare e promuovere perché vincente”. “Un altro aspetto rilevante – prosegue il presidente Fipe – è che i colleghi imprenditori e i collaboratori si mettono a disposizione come docenti, ospitando i seminari nelle proprie cucine e nei propri laboratori, raccontando agli allievi i segreti del mestiere”.  “Abbiamo poi pensato ai social network ormai diventati strumenti indispensabili per i pubblici esercizi per catturare e fidelizzare una clientela sempre più social. So che alcuni corsi non sono ancora al completo – conclude il presidente Fipe - quindi invito i colleghi a informarsi rapidamente nelle sedi Confcommercio della Provincia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento