rotate-mobile
Economia Coriano

L'azienda produce 600 mila paia di scarpe in un anno, il fatturato cresce oltre i 25 milioni di euro

Il 65% del fatturato è generato dalle calzature donna, il restante 35% si divide tra calzature uomo, junior e accessori per una distribuzione di oltre 1.200 negozi multibrand

Ricerca, sviluppo, innovazione, soddisfazione delle esigenze dei consumatori. Valleverde, brand di proprietà del gruppo Silver1 guidato da Elvio Silvagni, conferma il positivo trend di crescita chiudendo il 2022 con un fatturato di oltre 25 milioni di euro (in salita rispetto ai 14 milioni del 2021 e i 17 milioni del 2019 pre covid). Il rinnovamento a livello stilistico e concettuale portato avanti dall’azienda ha unito tradizione e attualità, stile classico e nuovi trend: “Investiamo tanto in ricerca sviluppo e nel brevettare le nuove tecnologie – afferma Elvio Silvagni – è l’unica cosa che ci salva dalla concorrenza del Far East. A livello di design, oggi puntiamo su scarpe più fashion rispetto al passato: i giovani di 30-35 anni sono molto interessasti a questi nuovi prodotti, e speriamo lo siano sempre di più. Negli ultimi dieci anni le sneaker sono state in cima alla lista dei desideri dei consumatori, ma oggi notiamo un ritorno agli acquisti di calzature eleganti”.

Il 65% del fatturato è generato dalle calzature donna (il restante 35% si divide tra calzature uomo, junior e accessori) per una distribuzione di oltre 1.200 negozi multibrand, serviti grazie ad una produzione completamente Made in Europe, principalmente in Italia e Romania. Quello interno è il mercato principale di riferimento, ma Valleverde guarda in primis all’Europa per crescere ulteriormente, a partire dai paesi in cui sta già ampliando la propria azione, come Francia, Grecia, Svizzera, Austria e Germania.

Sono oltre 600.000 paia le calzature prodotte ogni anno da Valleverde per incontrare le esigenze di un pubblico sempre più attento: originalità, avanguardia, qualità non bastano. L’originalità Valleverde risiede proprio nella sua capacità di trasformazione: i carryover che hanno segnato un’epoca vengono rivisitati ogni stagione e attualizzati per presentarsi con nuovo appeal ad un pubblico moderno e cosmopolita, che appartiene a diverse fasce d’età e guarda alla moda in modo personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'azienda produce 600 mila paia di scarpe in un anno, il fatturato cresce oltre i 25 milioni di euro

RiminiToday è in caricamento