Economia

Baby gang e sicurezza urbana al centro de “Le Giornate di Polizia Locale"

Una 41a edizione, sempre più internazionale, che annovera tra i temi principali: le novità in materia di circolazione stradale, la transizione al digitale e la tutela della sicurezza in eventi e manifestazioni

Tornano “Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana” organizzate dal Gruppo Maggioli, il consueto appuntamento annuale di confronto e aggiornamento per gli operatori del settore, che si spinge oltre i confini nazionali avviando un dialogo sempre più internazionale. L’ampio programma convegnistico si articola in tre giornate, suddivise in sessioni tematiche per analizzare, comprendere e applicare norme e procedure, definire modelli operativi, utilizzare strumenti e tecnologie funzionali alla Sicurezza Urbana, a cui interverranno qualificati esperti del settore, giuristi, docenti e formatori, dirigenti di Ministeri ed Enti Locali, rappresentanti delle principali Associazioni di categoria e Amministratori Locali.

Tra i temi principali di questa edizione si evidenziano gli approfondimenti relativi alle recenti modifiche al codice della strada, alle attività di polizia giudiziaria in materia di minori, baby gang e cyberbullismo, alle tecniche operative per la gestione di soggetti pericolosi ed armati, all'utilizzo dei sistemi tecnologici per la sicurezza e la privacy, agli accertamenti all'estero e alla cooperazione internazionale per le indagini di polizia, ai controlli su edifici pericolanti e sugli illeciti ambientali. Saranno, inoltre, tenuti alcuni corsi specialistici su: "Ruolo di ufficiale e comandante tra leadership e team building"; "Acquisti sul MEPA nella nuova release 2022"; "Strumenti di comunicazione per l'educazione alla legalità". Una specifica sessione sarà dedicata al Progetto Europeo ‘NESTOR’, al quale ha contribuito anche il Gruppo Maggioli. NESTOR è funzionale alla sorveglianza dei confini dell’Unione, aumentando la consapevolezza di situazioni di frontiera in aree marittime e terrestri. Il sistema NESTOR BC3i integrerà dati di sorveglianza dei confini in tempo reale con informazioni tratte da web e social media, creando e condividendo un’immagine smart di situazioni pre-frontaliere inviate a centri di comando locali, regionali e statali.

L’evento si conferma la principale ‘agorà’ italiana dedicata alla Polizia Locale, volta a creare sinergie e aumentare le connessioni tra gli attori del settore: Comandanti, Ufficiali, Agenti, Aziende, Istituzioni, Autorità ed Esperti. Un progetto sviluppato dal Gruppo Maggioli con la rinnovata collaborazione e i patrocini del Ministero dell’Interno, del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, di Anci (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) e U.P.I. (Unione Province d’Italia), della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Rimini e del Comune di Riccione. Parallelamente al convegno verrà allestita la Mostra Espositiva che, anche quest’anno, ospiterà oltre 80 aziende operanti nel settore delle tecnologie, soluzioni e servizi dedicati alla Sicurezza Urbana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang e sicurezza urbana al centro de “Le Giornate di Polizia Locale"
RiminiToday è in caricamento