Banca Carim, ben 1.445 clienti beneficiano di oltre 51 milioni di euro

In Carim assumono inoltre particolare rilievo gli impieghi a carattere etico-sociale: ben 1.445 clienti beneficiano di oltre 51 milioni di euro

Presentato a Palazzo Agolanti il Bilancio Sociale 2015 di Banca Carim. L'istituto di credito è intervenuto nel 2015 a favore della collettività, tra le quali la rinegoziazione di 394 finanziamenti per circa 129 milioni di euro; la sospensione delle rate dei mutui ipotecari a famiglie per oltre 1 milione di euro; l’erogazione di 283mila euro per anticipi di cassa integrazione a 194 dipendenti in difficoltà; la concessione di 1,6 milioni di euro per 44 finanziamenti “più lavoro” a favore di imprese che hanno assunto nuovo personale; e il finanziamento per la copertura di spese straordinarie (acconti per imposte, anticipo tredicesime) a 85 aziende per 5,9 milioni di euro.

In Carim assumono inoltre particolare rilievo gli impieghi a carattere etico-sociale: ben 1.445 clienti beneficiano di oltre 51 milioni di euro, di cui quasi 30 milioni di euro destinati a 258 realtà del Terzo Settore (Associazioni laiche, Cooperative Sociali, Parrocchie ed Enti Religiosi). Banca Carim si conferma giovane (l’età media del personale è di 42,1 anni contro i 45,8 anni a livello nazionale), aperta alla pari opportunità (quasi il 51% del personale è costituito da donne, mentre nelle altre banche la media è del 44,7%), con il 98,2% di contratti di lavoro a tempo indeterminato (93,8% nel 2014). Nel 2015 Carim ha organizzato oltre 27.000 ore di corsi di aggiornamento per il personale interno (in media quattro ore per ogni addetto).

Continua ad essere in prima linea con il crowdfunding: grazie ad Eticarim, il portale ideato e promosso dalla Banca, le organizzazioni non profit del territorio hanno a disposizione uno strumento innovativo e gratuito per raccogliere fondi a favore di progetti di utilità sociale. Grazie ad Eticarim nel 2015 sono stati raccolti oltre 113.000 euro, di cui 36mila euro donati da Banca Carim nell’ambito dell’iniziativa ‘Un dono lungo un mese’. Per illustrare le potenzialità del crowdfunding, Banca Carim ha invitato alla presentazione del Bilancio Sociale 2015 i protagonisti del progetto With You We Do di Tim.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il project manager Angelo Melpignano ha illustrato le principali caratteristiche di questa iniziativa, ideata per Enti, associazioni e cittadini che propongano progetti in ambito Innovazione Sociale, Cultura Digitale e Tutela dell’Ambiente. Nel 2015 il tour With You We Do ha coinvolto 900 persone attraverso 15 eventi in 12 città con l’intento di diffondere la conoscenza dello strumento del Crowdfunding, informare e formare sulle migliori pratiche per costruire un progetto efficace, promuovere la presentazione di progetti coerenti. Attraverso la piattaforma Tim è stato possibile raccogliere oltre 600 mila euro di fondi che hanno permesso di realizzare 18 progetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento