Banca Carim, Renzo Ticchi si dimette dal cda: "Motivi familiare"

Renzo Ticchi, per motivi familiari, le dimissioni dalla carica di amministratore di Banca Carim, Cassa di Risparmio di Rimini. Ticchi era stato nominato dall’assemblea dei Soci del 28 aprile 2015

Renzo Ticchi, per motivi familiari, le dimissioni dalla carica di amministratore di Banca Carim, Cassa di Risparmio di Rimini. Ticchi era stato nominato dall’assemblea dei Soci del 28 aprile 2015. "A seguito di impegnative esigenze sorte a livello familiare, non sono più in grado di assolvere in maniera adeguata il mio compito di amministratore - ha specificato Ticchi -. E' mi trovo costretto a dimettermi dal ruolo". Banca Carim esprime a Ticchi "un ringraziamento per l’attività svolta nel corso del suo mandato e si riserva di comunicare eventuali decisioni assunte in merito alla sua sostituzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento