Banca Popolare Valconca: i titoli azionari negoziati sul borsino digitale gestito da Hi-Mtf

L'istituto di credito si è posto l’obiettivo di consentire una maggiore liquidabilità dell’investimento in titoli di propria emissione

Nuovo passaggio importante per Banca Popolare Valconca i cui titoli azionari, a partire da lunedì 9 ottobre, saranno negoziati sul borsino digitale gestito da Hi-Mtf. Il Consiglio di Amministrazione della Banca, con delibera adottata il 28 agosto 2017 su espresso mandato dell’assemblea dei soci aveva fatto richiesta di ammissione al sistema multilaterale Hi-Mtf – segmento Order Driven - per la negoziazione diretta delle proprie azioni. Richiesta che è stata accolta il 20 settembre scorso da parte del Consiglio di Amministrazione di Hi-MTF Sim SpA. Con ciò la Banca Popolare Valconca si è posta l’obiettivo di consentire una maggiore liquidabilità dell’investimento in titoli di propria emissione in virtù di un più vasto numero di soggetti partecipanti al mercato. “La quotazione delle azioni emesse da BPV sul sistema multilaterale di negoziazione gestito da Hi-MTF supporterà i nostri soci nella liquidazione del proprio investimento – dichiara il Presidente Massimo Lazzarini, che prosegue – L’ammissione alla negoziazione sul sistema multilaterale Hi-Mtf è stata ottenuta dalla Banca a seguito di un preciso e attento percorso di attuazione in ottemperanza alle normative di mercato”.

Dapprima, con l’ausilio di un advisor esterno in possesso dei requisiti di professionalità e indipendenza, è stato individuato un prezzo di riferimento per l’avvio delle contrattazioni delle azioni. Tale prezzo è stato definito sulla base metodologie e parametri adeguati e ragionevoli secondo la corrente prassi di valutazione delle aziende bancarie, utilizzando il Dividend Discount Model ed i valori ottenuti con il Metodo dei Multipli di Borsa. Il prezzo di avvio delle negoziazioni è pari a 6 euro, in considerazione del rischio tipico degli strumenti di capitale, sarà soggetto a potenziali oscillazioni secondo la dinamica di mercato disciplinata dal Regolamento della piattaforma Hi-Mtf (www.himtf.com) e non ha correlazione con il c.d. valore di libro dell’azione (c.d. “book value”), determinato quale rapporto tra il patrimonio contabile della Banca ed il numero delle azioni in circolazione. 

Con l’avvio delle negoziazioni sul mercato Hi-Mtf, la Banca continua a effettuare l’attività di ricezione e trasmissione ordini ricevuti dalla propria clientela. Gli ordini potranno essere inseriti sulla nuova piattaforma di negoziazione negli orari di apertura delle filiali della banca, sulla base delle fasi vigenti nel segmento "Order Driven Azionario" del Mercato Hi-MTF. In ragione delle differenti caratteristiche degli ordini attualmente pendenti sul sistema interno di negoziazione rispetto a quelle degli ordini ricevibili dalla nuova sede di negoziazione, gli ordini originariamente impartiti e ad oggi in attesa di esecuzione sono da considerarsi decaduti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento