Bolkestein sul commercio, apprezzamento di Confcommercio

Apprezzamento di FIVA Confcommercio Emilia Romagna e ANVA Confesercenti regionale per le recenti evoluzioni del confronto condotto con il Ministero dello Sviluppo Economico dalle rispettive Federazioni

Apprezzamento di FIVA Confcommercio Emilia Romagna e ANVA Confesercenti regionale per le recenti evoluzioni del confronto condotto con il Ministero dello Sviluppo Economico dalle rispettive Federazioni nazionali in merito all’applicazione della normativa Bolkestein al commercio su area pubblica.

“Dall’inizio del confronto ad oggi – commenta il Presidente di FIVA Confcommercio Emilia Romagna Alverio Andreoli – sono stati fatti significativi passi avanti nella discussione, fino al risultato attuale. La stesura, da parte del Ministero, di una nuova bozza di intesa che recepisce in larga parte le proposte avanzate in questi mesi dalla nostra categoria è di per sé un segnale positivo, che deve farci ben sperare rispetto all’adozione di un testo finale che tuteli il lavoro e gli investimenti dei nostri operatori”.

“Rispetto alla prima proposta sono stati fatti importanti passi in avanti – dichiara il presidente ANVA Confesercenti dell’Emilia Romagna Dario Domenichini – che ci consentono di guardare con ottimismo al futuro ritenendo che i diritti acquisiti degli operatori saranno salvaguardati. Ora, però, dobbiamo operare affinché nella stesura definitiva della normativa assuma la massima rilevanza il requisito dell’anzianità che maggiormente garantisce i diritti degli operatori del settore”.   

“L’azione portata avanti a livello regionale e nazionale dalle federazioni di settore e dalle rispettive Organizzazioni di categoria, insieme all’importante lavoro di confronto e condivisione con la Regione Emilia Romagna – ha commentato il Vice Direttore di Confcommercio Emilia Romagna Pietro Fantini – hanno consentito di intervenire in maniera tempestiva e puntuale nel merito del testo in discussione, avanzando proposte a tutela dell’interesse degli operatori su area pubblica.”

Ad avviso di Giacomo Bardi Coordinatore ANVA Regionale “sarà importante proseguire nella collaborazione, già molto proficua, con la nostra Regione, al fine di recepire al meglio gli aspetti normativi maggiormente favorevoli agli operatori su aree pubbliche”. Fiva e Anva, pur rilevando alcuni positivi sviluppi sulle problematiche affrontate, si riservano comunque un giudizio complessivo rispetto al testo definitivo dell’Intesa, che dovrà essere formalmente sottoposto alla Conferenza delle Regioni per essere validato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento