rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Economia

Tutte le novità per una vacanza con il treno

Quest’estate in Romagna la vacanza si potrà fare con i mezzi pubblici, con cui sarà più facile muoversi per visitare i centri storici delle località della costa

Quattro nuovi collegamenti giornalieri per andare in treno tra Rimini e Ravenna, appuntamenti con carrozze speciali per bambini e famiglie il giovedì sera, due treni con carrozze speciali per il trasporto delle biciclette sulla costa e corse notturne per Bologna. Quest’estate in Romagna la vacanza si potrà fare con i mezzi pubblici, con cui sarà più facile muoversi per visitare i centri storici delle località della costa, partecipare alle manifestazioni e agli appuntamenti estivi diurni e serali o per cenare ogni sera in un posto nuovo.

Nuovi collegamenti tra Rimini e Ravenna
Dal 1 luglio al 26 agosto, tutti i giorni, viaggiano sulla linea ferroviaria tra Rimini e Ravenna, con fermate in tutte le stazioni intermedie, 4 nuovi collegamenti voluti dalla Regione e gestiti da Tper. Le corse si aggiungono ai collegamenti già previsti dal normale servizio di Trenitalia. Il potenziamento - avviato in via sperimentale nell’estate 2011 - consente di avere treni ad ogni ora, dalla mattina a tarda notte, per tutti i giorni della settimana e collegamenti tra le principali le località tra Rimini e Ravenna, offrendo un mezzo pubblico valido e alternativo all’auto per spostarsi lungo la costa romagnola, evitando traffico e difficoltà di parcheggio.

Treni speciali per i più piccoli
Dopo il successo riscontrato l’estate scorsa dall’iniziativa “Treno Treno – un treno per i bambini”, anche quest’anno, ogni giovedì sera, i viaggiatori più piccoli potranno salire su carrozze con spettacoli a bordo, giochi e animazione per tutti curata dalla Compagnia teatrale Fratelli di Taglia.
Le carrozze li accompagneranno a Ravenna (con partenza da Rimini alle ore 19,33) o a Rimini (con partenza da Ravenna alle ore 20,08).
Lo spettacolo, improntato sulla figura romantica del vecchio capostazione, è organizzato da attori che, con giochi e filastrocche, raccontano ai bambini e alle loro famiglie la storia, i monumenti, i beni naturali del Parco del Delta e delle località della costa tra Rimini e Ravenna, promuovendo visite a musei, basiliche, mosaici e centri didattici. Un’occasione in più per visitare, ad esempio, la casa del chirurgo a Rimini, il Museo della Marineria a Cesenatico o per utilizzare le biciclette per fare un giro nel centro di Cervia.

In treno con la bicicletta
Si chiama “La tua bici va in treno”. Grazie ad un progetto europeo, sono stati creati due treni con carrozze adatte al trasporto delle biciclette, con partenza da Ravenna e da Pesaro la mattina e rientro nel tardo pomeriggio. E’ possibile caricare la propria bicicletta gratuitamente in quasi tutte le stazioni.

Il collegamento con Bologna
Oltre ai servizi tra Ravenna e Rimini, il progetto Treno della costa per l’estate 2012 prevede anche la possibilità di rientrare a Bologna anche di notte: da Rimini (con partenza alle ore 1,10 e arrivo alle 2,30) e da Ravenna (con partenza alle ore 1,20 e arrivo alle 2,20).
Il progetto coinvolge, in Regione, gli assessorati al Turismo e commercio, alla Programmazione territoriale e alle Attività produttive e sviluppo sostenibile. Le azioni promozionali sono finanziate con i fondi Por Fesr 2007-2013 (Asse 4), diretti alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali della Ragione. Per altre informazioni www.emiliaromagnaturismo.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutte le novità per una vacanza con il treno

RiminiToday è in caricamento