Commercio e nuovi poli: categorie e istituzioni a confronto

La convocazione era stata richiesta da Fabrizio Vagnini, presidente provinciale Confesercenti, nel suo intervento in occasione del precedente Consiglio aperto dedicato al nuovo molo di Cattolica

Si terrà entro i primi di febbraio la seduta di Consiglio comunale aperto di Riccione sul tema del commercio. La convocazione era stata richiesta da Fabrizio Vagnini, presidente provinciale Confesercenti, nel suo intervento in occasione del precedente Consiglio aperto dedicato al nuovo molo di Cattolica. “Sarà un appuntamento molto importante – evidenzia Vagnini - in cui come categorie economiche presenteremo un documento unitario che esprimerà la nostra visione sul ruolo del settore commerciale, sul suo sviluppo e sulla pianificazione di nuovi poli. Il commercio, in una realtà turistica, è un argomento che interessa tutti e rappresenta una componente fondamentale dell'offerta, insieme alla spiaggia e alla ricettività. Nessuno potrebbe mai immaginare una passeggiata senza negozi”.

Intanto è stato fissato per il 12 febbraio l'incontro, inizialmente programmato per il 10 gennaio, fra le categorie economiche e il presidente della Provincia Andrea Gnassi, per affrontare il tema delle aree a destinazione commerciale. Anche questo appuntamento era stato richiesto da Confesercenti, sin dall'inizio contraria alla realizzazione dei nuovi poli di San Giovanni e Misano, che intende fare il punto per capire come siano effettivamente programmate le aree nei vari Comuni e per sapere se ulteriori insediamenti siano stati pianificati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento