menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con aprile riaprono Oltremare e Acquario di Cattolica. Il 7 giugno è la volta dell'Aquafan

Dopo la riapertura il 22 marzo, di Italia in Miniatura, il parco tematico dedicato all' Italia e alle sue bellezze, sotto la nuova gestione Costa Parchi, il 1 aprile riaprono anche l'Acquario di Cattolica e Oltremare a Riccione. Aquafan aprirà i battenti il 7 giugno

Riaprono l’Acquario di Cattolica e Oltremare di Riccione, i parchi della riviera romagnola, che fanno parte del Gruppo Costa Edutainment, leader in Italia nel settore dell’edutainment. Il gruppo, sbarcato da pochi mesi sulla riviera romagnola con il nuovo polo integrato Costa Parchi’, racchiude l’ Acquario di Cattolica, in gestione già dal 2000, Aquafan e  Oltremare a Riccione, acquisiti lo scorso ottobre dal gruppo Valdadige Costruzioni e Italia in Miniatura, in gestione da marzo 2014.

Dopo la riapertura il 22 marzo, di Italia in Miniatura, il parco tematico dedicato all’ Italia e alle sue bellezze, sotto la nuova gestione Costa Parchi, il 1 aprile riaprono anche l’Acquario di Cattolica e Oltremare a Riccione. Aquafan aprirà i battenti il 7 giugno. L’operazione che ha corrisposto ad una logica di espansione di Costa Edutainment sul territorio nazionale in un’area assolutamente strategica quale è la riviera romagnola, è nata con  l’obiettivo di creare un sistema integrato sul modello del network genovese – che comprende Acquario di Genova, Galata Museo del Mare,

La città dei bambini e dei ragazzi, Museo Nazionale dell’Antartide, Biosfera e Bigo – e di strutturare un’offerta turistica ed edutainment in grado di creare un importante indotto sul territorio, con una previsione totale di circa 1,2 milioni di presenze all’anno. In un’ottica di attenzione e servizio al visitatore, Costa Parchi ha strutturato per la nuova stagione 2014 un’offerta commerciale congiunta, con proposte dedicate al mondo scolastico, ricettivo e individuale.

Come già sperimentato a Genova, il successo del nuovo polo è legato anche alle sinergie che il gruppo sta sviluppando con le istituzioni e gli altri operatori turistici del territorio al fine di contribuire tutti insieme attivamente alla valorizzazione e promozione del patrimonio, delle iniziative e delle reti culturali dell’Emilia Romagna in un’ottica vincente di collaborazione tra pubblico e privato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

social

Ricette con uova, 4 idee creative da gustare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento