Sabato, 13 Luglio 2024
Economia

Concessioni balneari, Confesercenti: "Iniziata la mappatura del demanio, ma il percorso è complicato".

Incontro tecnico sulla mappatura del demanio marittimo. "Dati ancora generici e grezzi, il percorso è complicato e nulla è scontato"

Si è riunito a Roma il tavolo tecnico sulla riforma delle concessioni convocato alla Presidenza del consiglio dei ministri, con i rappresentanti dei ministeri competenti e le categorie economiche, tra cui Fiba Confesercenti. "Sono stati analizzati alcuni dati forniti dal ministero delle Infrastrutture e trasporti, ma si tratta a nostro giudizio di dati ancora molto generici e “grezzi” su cui ancora non è possibile giungere a delle conclusioni. Su questi abbiamo cercato di costruire delle ipotesi e si è aperto un ampio dibattito. Le associazioni di categoria sono concordi e ritengono che si possa costruire il percorso per stabilire la “non scarsità” della risorsa. Si è quindi deciso di aggiornare i lavori al 20 di luglio per analizzare dati più precisi nel dettaglio sulla mappatura del demanio marittimo, entrare nel merito dei criteri e reperire dalle Regioni i dati sul lacuale e fluviale, al momento non disponibili", spiega Confesercenti.

"La discussione è stata lunga e ampia, e continuiamo a essere speranzosi che si possa giungere a un risultato. E' evidente che, come già sapevamo, il percorso è complicato e non c'è nulla di certo o scontato. I dati vanno scorporati, analizzati, suddivisi. Qualsiasi posizione possa essere espressa oggi da eventuali personalità politiche, in particolare sula scarsità della risorsa, è sicuramente prematura e frettolosa. Il 20 di luglio mi auguro possa essere fatto un passo avanti per poi giungere nelle fasi successive a redigere tutti i dati che dovranno essere sottoposti alla politica e che dovranno servire per interloquire con l'Unione Europea", spiega Fabrizio Pagliarani, presidente del Consorzio Operatori Balneari Marina Riminese di Confesercenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessioni balneari, Confesercenti: "Iniziata la mappatura del demanio, ma il percorso è complicato".
RiminiToday è in caricamento