menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Condizioni del mercato sfavorevoli", Italian Exhibition Group non si quota in borsa

La società, "i cui fondamentali sono e rimangono solidi", comunque annuncia che "continuerà il suo percorso di sviluppo

Fumata nera per la quotazione in Borsa di Italian Exhibition Group, la società nata dalla fusione delle Fiere di Rimini e Vicenza. Il gruppo infatti, d'intesa con i coordinatori dell'offerta, Equita Sim e Intermonte Sim, e con gli azionisti venditori, Rimini Congressi e Salini Impregilo, ha deciso di ritirare il collocamento privato riservato a investitori istituzionali delle azioni ordinarie, finalizzato alla quotazione sul Mercato telematico azionario, Mta, organizzato e gestito da Borsa italiana. Una decisione assunta, spiega la società, a causa della "sfavorevole situazione del mercato azionario, domestico e internazionale, che non permette al momento di apprezzare compiutamente il valore di Ieg. La società, "i cui fondamentali sono e rimangono solidi", comunque annuncia che "continuerà il suo percorso di sviluppo valutando altre possibili leve strategiche coerenti con il suo andamento di crescita continua", mentre il piano industriale "non subirà rallentamenti e modifiche". La quotazione in Borsa resta "uno degli obiettivi futuri".
(Agenzia Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento