Confcommercio attacca Hera, la replica: "Non esistono strade dimenticate"

Dopo la polemica di Confcommercio in cui si lamentano “numerose carenze dal parte di Hera nella gestione del servizio di raccolta dei rifiuti a Rimini nella zona dal centro storico sino al mare”, è intervenuta la stessa azienda.

Dopo la polemica di Confcommercio in cui si lamentano “numerose carenze dal parte di Hera nella gestione del servizio di raccolta dei rifiuti a Rimini nella zona dal centro storico sino al mare”, è intervenuta la stessa azienda. “Si premette che dal mese di giugno sino a oggi non abbiamo ricevuto segnalazioni da parte di Confcommercio, tanto che il tono degli articoli è molto vago facendo leva su criticità generiche non riconducibili a fatti o situazioni specifiche. In particolare, per quanto riguarda il centro storico, ci preme sottolineare che non abbiamo abbassato la frequenza di spazzamento delle strade che, al contrario, è incrementato soprattutto nelle ore serali per consentire di avere una importante area di Rimini in condizioni decorose anche dopo le ore 20.00” si legge in una nota di Hera. 

“Le principali vie del centro vengono pulite tutti i giorni. Non esistono strade “dimenticate”, poiché anche nelle più piccole il servizio è svolto almeno una volta alla settimana.  La raccolta di carta e plastica presso i commercianti rappresenta un’eccellenza tra i servizi dedicati e per evitare che i rifiuti vengano lasciati al di fuori delle attività,  gli operatori di Hera entrano direttamente nei negozi a ritirare il rifiuto. Passando nella zona mare, durante tutto il periodo estivo, il servizio viene svolto senza differenziazione tra giorni feriali e giorni festivi e per le utenze commerciali della litoranea è giornaliero. La maggior parte degli operatori economici ha, inoltre, la possibilità di servirsi di contenitori e servizi dedicati” dice ancora l’azienda.

“Infine, la foto riportata si riferisce a un ristorante per il quale raccogliamo in maniera dedicata 2 volte al giorno tutti i giorni l’indifferenziato e la carta, 4 giorni a settimana (compresa la domenica) la plastica, l'organico tutti i giorni e il vetro 2 volte a settimana, ma purtroppo ci siamo più volte lamentati con la proprietà poiché i rifiuti vengono lasciati al di fuori dei contenitori, proprio come evidenziato dall’immagine inviata da Confcommercio.  Hera desidera ricordare che per qualsiasi problema o chiarimento si rende disponibile a incontri con le categorie e i cittadini per verificare eventuali problematiche e valutare suggerimenti per migliorare la qualità dei servizi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento