Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Confindustria Ravenna e Unindustria Rimini approvano il progetto di fusione

La parola passa adesso alle Assemblee che hanno dato avvio al percorso di fusione: nelle more delle determinazioni conclusive dell’Associazione di Forlì-Cesena, quelle di Ravenna e Rimini proseguono con le attività prodromiche alla fusione

Gli organismi direttivi di Confindustria Ravenna e Unindustria Rimini, riuniti a Santarcangelo, hanno approvato all’unanimità il progetto di fusione presentato loro dal comitato di presidenza dell’Unione Federativa costituita il 28 ottobre 2014 tra le associazioni di Ravenna, Rimini e Forlì-Cesena e composto dai tre presidenti Guido Ottolenghi, Paolo Maggioli e Vincenzo Colonna.

Il progetto ha sviluppato i punti chiave individuati dalle assemblee delle tre associazioni il 28 ottobre 2014 a Castrocaro in modo giudicato soddisfacente dal comitato di presidenza federale e dagli organismi direttivi delle associazioni di Ravenna Rimini, giudizio non condiviso invece dal consiglio direttivo dell’associazione di Forlì. 

“La sostanza del progetto è viva e vitale – dichiara il presidente federale Maggioli – per questo le associazioni di Ravenna e Rimini proseguono il loro cammino con la piena apertura verso ogni meccanismo utile per proseguire anche con Forlì-Cesena”. La parola passa adesso alle Assemblee che hanno dato avvio al percorso di fusione: nelle more delle determinazioni conclusive dell’associazione di Forlì-Cesena, quelle di Ravenna e Rimini proseguono con le attività prodromiche alla fusione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria Ravenna e Unindustria Rimini approvano il progetto di fusione
RiminiToday è in caricamento