rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Economia

Contributi della Camera di Commercio per le aziende che investono in risorse umane e competenze

“L’impegno della Camera della Romagna – commenta Roberto Albonetti, Segretario generale – è da tempo puntato sui temi del lavoro, dell’orientamento professionale, dell’alternanza scuola-lavoro, dell’incontro fra domanda e offerta"

Proseguono le iniziative della Camera di commercio della Romagna a supporto dello sviluppo delle competenze nelle imprese come fattore di competitività e di crescita in questo scenario politico ed economico estremamente difficile e incerto, nel quale il sistema imprenditoriale è chiamato a rigenerare e adattare modelli di business e processi aziendali. Il quadro degli interventi si arricchisce con un nuovo bando di sostegno per le imprese che intendono investire sul proprio futuro attraverso nuove assunzioni, formazione e assistenza tecnica. Le richieste si possono presentare dal 25 luglio al 30 settembre 2022.

“L’impegno della Camera della Romagna – commenta Roberto Albonetti, Segretario generale – è da tempo puntato sui temi del lavoro, dell’orientamento professionale, dell’alternanza scuola-lavoro, dell’incontro fra domanda e offerta, e non ultimo, con il nuovo Portale Lavoro, sulla creazione nel territorio di una rete virtuosa di dialogo fra istituzioni, scuole, università, associazioni e imprese per orientare la filiera dell’istruzione e della formazione verso i fabbisogni professionali e le dinamiche occupazionali del mondo del lavoro e aprire le imprese a nuovi fattori di innovazione. Con l’avvio del nuovo Bando Competenze Lavoro, la Camera scende nuovamente in campo con un intervento di sostegno finanziario alle imprese finalizzato a stimolare le MPMI ad attivare processi di riposizionamento e di cambiamento centrati sull’ingresso di nuove risorse umane, sulla formazione e sull’assistenza tecnica e professionale, nell’ambito di veri e propri progetti aziendali di sviluppo, che possono spaziare dall’internazionalizzazione alla sostenibilità, dalla digitalizzazione ai sistemi di approvvigionamento e di vendita, senza dimenticare salute, sicurezza, accessibilità, benessere organizzativo e parità di genere”.

Il “Bando Competenze Lavoro - anno 2022” prevede uno stanziamento di 100.000 euro destinato alle micro, piccole e medie imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini, che potranno beneficiare del contributo a fondo perduto per due Linee di intervento, A e B, in relazione a progetti di sviluppo, a programmi di intervento formativi o documenti di servizi di assistenza: se nel periodo compreso fra il primo gennaio 2022 e il momento di presentazione della domanda hanno attivato o attiveranno, nelle proprie sedi, tirocini extracurriculari di almeno 4 mesi, contratti di apprendistato o assunzioni a tempo determinato della durata di almeno 6 mesi oppure a tempo indeterminato, legati a un progetto di sviluppo aziendale per digitalizzazione, innovazione, economia circolare, ristrutturazioni, modelli organizzativi, internazionalizzazione, miglioramento salute e sicurezza, accessibilità, finanza d’impresa, anche con il temporary management; per spese fatturate nel periodo compreso fra il primo gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022 relative a salute e sicurezza, organizzazione del lavoro, competenze strategiche, riconversione di processi produttivi in ottica di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico, di ricerca di nuove fonti di reperimento delle materie prime e di accessibilità.

L’entità del contributo, che complessivamente può arrivare fino a 5.000 euro (LINEA A e/o B), è commisurata al tipo e alla durata dell’esperienza e al numero dei contratti attivati, con l’aggiunta di specifiche premialità qualora il tirocinante, l’apprendista, il dipendente abbia una diversa abilità certificata e per le imprese in possesso del rating di legalità. Il voucher erogato non potrà eccedere il 50 % delle spese effettivamente sostenute (comunque non inferiori a 1.000 euro). Le domande di contributo potranno essere inviate alla Camera della Romagna dalle ore 10 del 25 luglio 2022 alle ore 16 del 30 settembre 2022, esclusivamente in modalità telematica, attraverso il sistema Webtelemaco di InfoCamere - Servizi e-gov – AGEF, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili. Ogni impresa potrà presentare una sola domanda di contributo e le domande saranno registrate e valutate in base all'ordine cronologico di presentazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi della Camera di Commercio per le aziende che investono in risorse umane e competenze

RiminiToday è in caricamento