rotate-mobile
Economia

Crisi, un protocollo per la Valmarecchia

CNA Novafeltria ha incontrato nello scorso mese di novembre il presidente della comunità Alta Valmarecchia Mario Fortini ed i sindaci di alcuni Comuni appartenenti alla comunità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

CNA Novafeltria ha incontrato nello scorso mese di novembre il presidente della comunità Alta Valmarecchia Mario Fortini ed i sindaci di alcuni Comuni appartenenti alla comunità, in particolare Lorenzo Marani Sindaco di Novafeltria, Lorenzo Valenti Sindaco di Pennabilli e  lo stesso Mario Fortini Sindaco di Casteldeci, per sottolineare il grave stato di salute delle imprese e dell’economia del territorio cui il contribuito politico della comunità, può contribuire a migliorare la loro condizione.

In particolare sono state sottoposte a valutazione di opportunità ed adesione politica richieste per sottoscrivere il protocollo provinciale di intesa, utile a fronteggiare la crisi, con interventi  e misure idonei  ad affiancare le imprese in questo difficile momento economico.

Il protocollo si prefigge la riqualificazione del territorio;  il sostegno al turismo, al commercio ed ai servizi per l’innovazione di prodotto ed a incrementare l’impiego delle fonti di energia ecologica e rinnovabile. L’intervento sancisce un patto fra istituzioni ed associazioni di categoria per agire sugli effetti della crisi occupazionale e sulla competitività delle imprese,  per favorire nel minor tempo possibile le condizioni per lo sviluppo economico.
In particolare
·     Si incrementano le risorse a disposizione dei “ Consorzi Fidi”  per favorire l’accesso ai finanziamenti  garantiti  delle imprese.
·     Si attivano progetti per la formazione ed il lavoro
·     Si rinnovano ed aggiornano gli accordi fra Pubbliche Amministrazioni e banche per accelerare i tempi di pagamento dei fornitori privati e ridurre  i tempi di pagamento creati dal Patto di Stabilità
·     Si rivedono i tempi di pagamento della cassa integrazione con l’intervento dell’INPS e gli accordi con le banche per l’anticipazione sociale di sostegno ai lavoratori

Il protocollo si fa carico anche dei temi relativi alla semplificazione burocratica ed amministrativa, allo sblocco dei lavori pubblici, all’istituzione dell’albo dei fornitori di fiducia dell’ente pubblico, della battaglia per la legalità ed il lavoro
Tutte le amministrazioni comunali possono aderirvi senza onere finanziario alcuno, essendo questo protocollo un impegno ad attuare comportamenti e norme nel rispetto e per il conseguimento degli obiettivi indicati.

Oltre a tale protocollo è stata sottoposta anche la richiesta di adesione al “ Fondo Provinciale per il sostegno al credito delle imprese “ che si attua attraverso la corresponsione di un contributo non predeterminato e quindi libero, utile ad abbattere i costi finanziari che le imprese hanno con l’accesso al credito garantito. Tale fondo che è stato incrementato dalla Provincia e dai comuni che lo hanno sottoscritto, consentirà un più facile accesso delle imprese al credito d’esercizio e di investimento per l’intervento attivo dei “ Consorzi Fidi”  operanti nella nostra realtà provinciale. Saranno maggiormente  agevolate le imprese i cui Comuni hanno sottoscritto il protocollo ed incrementato il Fondo Provinciale.
Agli amministratori della Comunità abbiamo chiesto la sottoscrizione politica al Fondo Provinciale con  un contributo di 10.000 € per più di 1.000 imprenditori o partite Iva operanti nei territori della Comunità Montana

La crisi impone a tutti gli attori del territorio un atteggiamento consapevole e una forte disponibilità al confronto, condizione questa indispensabile per cercare di affrontare insieme e con forte spirito di continuità le sfide che la situazione ci impone
CNA di Novafeltria è pronta a confrontarsi per trovare insieme le soluzioni per fronteggiare la crisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, un protocollo per la Valmarecchia

RiminiToday è in caricamento