menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione 15 milioni per rilanciare l'economia riminese

Alla provincia di Rimini arriveranno quasi 15 milioni di euro, suddivisi per 12 Comuni più la Provincia. A comunicarlo, il consigliere regionale Pd, Roberto Piva.

Enti locali e aziende emiliano-romagnole possono tirare un sospiro di sollievo. La Regione Emilia-Romagna ha infatti sbloccato 195 milioni di euro grazie alla legge sul Patto di stabilità territoriale, risorse che i Comuni e le Province potranno usare per pagare fornitori e imprese che hanno già svolto lavori pubblici. Alla provincia di Rimini arriveranno quasi 15 milioni di euro, suddivisi per 12 Comuni più la Provincia. A comunicarlo, il consigliere regionale Pd, Roberto Piva.

 «Degli oltre 195 milioni di euro di potenzialità di spesa rimesse in circolo nel sistema economico regionale, 129 sono di provenienza della Regione – spiega il consigliere -, 40 di provenienza statale, grazie agli accordi con il Governo per gli interventi a sostegno dei Comuni colpiti dal terremoto di maggio, e 26 sono messi a disposizione dagli enti locali emiliano-romagnoli. Lo scorso anno le risorse erano la metà: 105 milioni».

 «L’amministrazione regionale conferma il suo impegno a sostegno del lavoro, dei cittadini, delle imprese e dei territori – conclude Piva -. Sbloccando questi fondi si dà infatti una boccata d’ossigeno agli enti locali e si rimette in moto l’economia, velocizzando i pagamenti in un momento in cui le imprese hanno bisogno di liquidità. Senza l’intervento della Regione per gli Enti locali non sarebbe stato possibile utilizzare queste risorse, a causa dei vincoli del Patto di stabilità nazionale».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento