rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Usb pronta a manifestare davanti all'ispettorato del lavoro: "Basta diritti negati ai lavoratori stagionali"

"Due lavoratori stagionali, che hanno avviato con il nostro sindacato un percorso vertenziale - scrive l'Usb -, avranno la conciliazione con l'azienda presso l'ispettorato"

Il sindacato Usb invita a partecipare al presidio di solidarietà che si terrà venerdì dalle 9, davanti all'ispettorato del lavoro di Rimini (piazzale Cesare Battisti 20). Si tratta di una iniziativa promossa dall'Unione sindacale di Base - Mai più sfruttamento stagionale. "Due lavoratori stagionali, che hanno avviato con il nostro sindacato un percorso vertenziale - scrive l'Usb -, avranno la conciliazione con l'azienda presso l'ispettorato del lavoro di Rimini in via Cesare Battisti 20 per avere finalmente riconosciuti i loro diritti: gli stipendi, gli straordinari e il Tfr non pagati dall'azienda".

"Questi lavoratori hanno visto i loro diritti negati - prosegue il sindacato -, hanno lavorato il doppio delle ore rispetto al massimale previsto dal Ccnl, con turni massacranti e senza giorni di riposo, per più di cinque mesi. In questo momento di criticità in cui gli stipendi stagnano da trent'anni e in cui il carovita aumenta, è necessario affermare con forza la necessità di vedere riconosciuto il frutto del proprio lavoro. Questo settore caratterizzato da bassi salari, lavoro nero e contratti pirata, ci consegna uno specchio delle contraddizioni del mondo del lavoro in questo paese, ed un esempio concreto della necessità d'introdurre un salario minimo legale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usb pronta a manifestare davanti all'ispettorato del lavoro: "Basta diritti negati ai lavoratori stagionali"

RiminiToday è in caricamento