Due professionisti riminesi relatori ai convegni di Formazione dell'Ordine dei Commercialisti

Stefano Fabbri, di My Mind My Investment e fondatore dello studio di consulenza aziendale Skema seguito da Franco Bulgarini, esperto nel settore della finanza comportamentale e presidente di 9dots

Dimentichiamo il commercialista come mero gestore della dimensione contabile e fiscale di un cliente. Alle attività di consulenza aziendale e gestionale si aggiunge un nuovo settore di servizio: assistere clienti e investitori nell’ambito del giusto approccio da tenere nei confronti del mercato azionario e risparmio gestito. Un settore della vita economica del Paese sempre più importante. Nel 2018 gli asset finanziari secondo Assogestioni gestiti dall’industria ammontano a 2.016,693 miliardi, ripartiti tra gestioni collettive (1.013,122 miliardi) e gestioni di portafoglio (1.003,570 miliardi). E sono ormai quasi 8 milioni gli italiani che affidano i loro risparmi o indirizzano i propri investimenti al mercato finanziario. Lo scenario apre nuove opportunità professionali e di servizio ai clienti anche ai 117mila commercialisti italiani, agli 8.068 in attività in Veneto e agli oltre 7mila della Toscana. Per questi motivi, l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova e Firenze, unitamente a My Mind My Investment (Associazione Nazionale Professionisti Esperti nella gestione dell’approccio e del comportamento degli investitori), hanno organizzato per i loro rispettivi iscritti i convegni, “Formazione e assistenza agli investitori – Opportunità professionali per i commercialisti”.

 Gli appuntamenti sono programma nel lunedì 11 marzo dalle ore 14.30 alle 17.30 presso la Sala delle Conferenze ODCEC-Padova, e martedì 12 a presso la sede dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Firenze. Lo scopo dei seminari  è illustrare la possibilità per un professionista qualificato, di formare e assistere il proprio cliente nel giusto approccio comportamentale da tenere  sugli   investimenti effettuati senza entrare nel merito di attività riservate a consulenti o intermediari finanziari. Detta attività, basata sull’esperienza pluriennale già maturata da  uno Studio di Commercialisti , può generare significativi risultati  positivi  sia per il professionista che per il cliente investitore. I risparmiatori e in generale gli investitori non dispongano sempre di un’adeguata cultura finanziaria di base, in grado di orientarli a un corretto approccio nei confronti dei mercati azionari, e, spesso, il mancato raggiungimento di guadagni dipende da scelte comportamentali errate e non dall’andamento dei mercati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due gli interventi previsti in occasione dell’appuntamento formativo. Il primo sul tema “Il commercialista come esperto nella gestione dell’approccio e del comportamento dell’investitore – L’esperienza sul campo”, a cura del riminese Stefano Fabbri, commercialista presidente di My Mind My Investment, nonché partner e fondatore dello studio di consulenza aziendale Skema. Seguito da Franco Bulgarini (anche lui di Rimini) esperto nel settore della finanza comportamentale e presidente di 9dots che relazionerà su “Un metodo a supporto dell’investitore: il comportamento dell’investitore determina il successo dell’investimento, non l’andamento dei mercati”. In aperura dei corsi saluti istituzionale e introduzione da parte di Pierluigi Riello, coordinatore della Commissione di Studio Accesso al credito-Merito creditizio ODCEC a Padova. E a Firenze di Leonardo Focardi, presidente Ordine del capoluogo toscano, con i lavori introdotti e moderati da Rita Pelagotti, coordinatrice del corso Banche e professionisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento