Due turiste scrivono una lettera a Riccione: "Nessun venditore abusivo, siamo contentissime"

Soddisfazione è stata espressa dall'assessore alla Polizia Municipale, Elena Raffaelli.

"Abbiamo avuto il piacere di soggiornare per un weekend nel vostro comune, famoso per l’accoglienza e la cortesia dei Vs. operatori turistici, ma abbiamo avuto una incredibile e piacevolissima sorpresa non ci sono VENDITORI NON AUTORIZZATI in spiaggia e neanche per le strade". Inizia così la lettera che due turiste hanno inviato all'amministrazione comunale di Riccione per fare i complimenti alla Perla Verde sull'assenza di venditori abusivi in spiagge e strade.

"Questo dimostra che si può fare anche in Italia!! Vado da moltissimi anni in Costa Azzurra nel Principato di Monaco e lì non ci sono, ma sappiamo bene che quella è un’ isola felice, scoprire che anche Riccione è un’ isola felice ,ripeto, ci ha piacevolmente stupite, poter stare sotto un ombrellone senza nessuno che ti vuol vendere qualsiasi cosa è rilassante!! Ho notato molte forze dell 'ordine sulla spiaggia e questo da sicurezza. Mi meraviglia di non aver mai visto o letto di questo, ma sicuramente consiglierò Riccione. Complimenti al Sindaco ed a tutta l'amministrazione comunale" continua la lettera

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per l’incessante impegno portato avanti quotidianamente dall’Amministrazione, dalla Polizia locale e da ogni corpo delle Forze dell’Ordine, così come dagli operatori turistici, nelle svolgimento delle proprie attività, la lettera ricevuta da queste due Signore fa piacere e ci sprona ad andare avanti con sempre maggiore determinazione. Riccione isola felice, così è definita la nostra città dalle due turiste. Una città regina nell’ospitalità, nell’accogliere e lanciare nuove sfide e tendenze, e nel garantire sempre la massima sicurezza. Il tema del commercio abusivo, toccato nella lettera, è una di queste sfide vinte da tempo ma che, nonostante gli ottimi risultati raggiunti, continua ad essere costantemente monitorato. Le quotidiane attività di controllo sull’arenile svolte dagli agenti del Nac ( Nucleo Antiabusivismo Commerciale), con l’ausilio delle Forze dell’Ordine sono essenziali, non solo per il rispetto delle regole ma anche per i nostri ospiti. Una città più sicura è infatti il primo aspetto da considerare tale per cui i controlli vengono effettuati e assicurati, oltre che nella zona prettamente vicina alla spiaggia, anche negli assi commerciali, per poi estendersi ad ogni quartiere del territorio comunale. A fine estate come già hanno anticipato ai nostri uffici, le due Signore torneranno a Riccione e come per tutti i nostri affezionati turisti, la città sarà sempre pronta ad accoglierle”. ha commentato l'assessore alla Polizia Municipale, ELena Raffaelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento