Economia: prosegue la flessione dell'export per le aziende della provincia di Rimini

Dopo il -3,9% registrato nel 1° trimestre di quest'anno, anche il 2° trimestre si chiude con una variazione percentuale negativa dell'1,6%; il risultato complessivo del 1° semestre 2015 fa registrare un -2,7%

Continuano a non essere confortanti i dati sull’export in provincia di Rimini: dopo il -3,9% registrato nel 1° trimestre di quest’anno (rispetto al 1° trimestre 2014), anche il 2° trimestre 2015 si chiude con una variazione percentuale negativa dell’1,6% (rispetto ad aprile-giugno 2014); il risultato complessivo relativo al 1° semestre dell’anno in corso, sul 1° semestre 2014, fa registrare un -2,7% (da 935.950.030 euro a 910.413.624 euro). Segno più invece per l’Import: dopo il +10,1% dei primi tre mesi, si registra un ulteriore incremento del 15,9% tra aprile-giugno, per un complessivo +13,1% al 1° semestre 2015, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (da 355.351.471 euro a 401.867.004 euro). Il saldo della bilancia commerciale è comunque positivo: +508.546.620 euro, in contrazione.   In Emilia-Romagna, nei primi sei mesi dell’anno, l’Export aumenta del 4,4%, in linea con la variazione nazionale (+5%). Le uniche variazioni negative si registrano in regione per Rimini e  Piacenza (-0,7%), mentre l’incremento maggiore riguarda la provincia di Forlì-Cesena (+7,8%), seguita da Ferrara (+7,2%) e Bologna (+7%).  

Ad incidere maggiormente sul calo in provincia sono soprattutto le diminuzioni di esportazioni di: Articoli di abbigliamento - escluso l'abbigliamento in pelliccia (ancora principale prodotto esportato) con -10%, dalle Altre macchine di impiego generale (-15,3%), dalle Navi e imbarcazioni (-30,3%) e dai Materiali da costruzione in terracotta (-12,6%); incrementi invece si registrano per Macchine per la formatura dei metalli e altre macchine utensili del 14,6% (secondo prodotto esportato in provincia), Apparecchi per uso domestico (+16,9%) e Altri prodotti in metallo (+4,9%). Con riferimento ai Paesi, il crollo più evidente nelle destinazioni dei prodotti è segnato dalla Russia (-37,5%), con una quota sul valore del totale esportato (5,2%, 5° posto) che scende di circa tre punti percentuali rispetto al 2014 (8,1%) e più che dimezzata rispetto al 2013 (11,9%), quando occupava il 1° posto; in diminuzione anche le esportazioni verso la Francia (-8,1%), la Germania  (-7,5%) e in particolare la Spagna (-30,7%) mentre aumentano fortemente quelle relative agli Stati Uniti (+32,9%), ora principale Paese export, e al Regno Unito (+12,3%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi tre prodotti (per incidenza sul valore complessivo) esportati ed importati nel primo semestre 2015 dal territorio riminese sono: - Articoli di abbigliamento - escluso l'abbigliamento in pelliccia (25,4% sul totale export); - Macchine per la formatura dei metalli e altre macchine utensili (14,0%); - Altre macchine di impiego generale - forni e bruciatori, sistemi di riscaldamento e refrigerazione, macchine e attrezzature per ufficio escl. computer, macchine di sollevamento e movimentazione (7,2%); - Articoli di abbigliamento - escluso l'abbigliamento in pelliccia (18,9% sul totale import); - Pesce, crostacei e molluschi lavorati e conservati (11,2%); - Altri prodotti in metallo - bidoni in acciaio, imballaggi leggeri in metallo, articoli di bulloneria, prodotti fabbricati con fili metallici, catene e molle (5,9%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento