menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Neve, da UniCredit un plafond di 50 milioni di euro

La Direzione della Banca ha messo a disposizione un plafond dedicato di 50 milioni di euro per l’erogazione di crediti per far fronte alle specifiche esigenze sorte in conseguenza dell’Emergenza neve

A seguito delle eccezionali nevicate che hanno colpito in modo particolare la Regione Emilia Romagna, UniCredit ha definito uno speciale piano d’intervento economico a supporto dei privati e delle imprese colpiti dal maltempo. La Direzione della Banca ha messo a disposizione un plafond dedicato di 50 milioni di euro per l’erogazione di crediti per far fronte alle specifiche esigenze sorte in conseguenza dell’Emergenza neve.

I finanziamenti sono erogabili in forma di prestito chirografario, con una durata complessiva di 5 anni. Le domande dovranno essere semplicemente corredate da una autocertificazione del richiedente. “Abbiamo impegnato tutte le strutture specialistiche della nostra banca per creare un piano di interventi costruito su misura per tutte le specifiche tipologie di soggetti colpiti dall’emergenza neve – spiega Luca Lorenzi, Responsabile Territorio Centro Nord di UniCredit –. La nostra non è solo una dichiarazione di vicinanza a questi territori e alle persone in difficoltà, ma un intervento concreto, che privilegia la celerità delle erogazioni per permettere di riavviare quanto prima il ciclo produttivo delle imprese”


Per i privati che per conseguenza del maltempo si trovano in difficoltà nel pagare le rate di mutui ipotecari UniCredit si rende disponibile a valutare ogni singola situazione e, qualora ne sussistano le prerogative, ridefinire il piano di ammortamento per dilazionare i pagamenti o ridurre l’entità delle rate.Tutte le 543 Agenzie UniCredit dell’Emilia Romagna sono già operative per dare informazioni sulle procedure necessarie  per l’ottenimento del finanziamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento