menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Max Pescatori e Filippo Magnini nella foto

Max Pescatori e Filippo Magnini nella foto

Enada Primavera, il campione Filippo Magnini confessa la passione per il poker

Il campione di nuoto Filippo Magnini è stato mercoledì mattina a Enada Primavera, ospite dello stand di Lottomatica, in occasione della conferenza stampa su “Il poker come sport. Una disciplina che trasforma il tavolo verde in campo sportivo”

Il campione di nuoto Filippo Magnini è stato mercoledì mattina a Enada Primavera, ospite dello stand di Lottomatica, in occasione della conferenza stampa su “Il poker come sport. Una disciplina che trasforma il tavolo verde in campo sportivo”. “Ho iniziato a giocare a poker un po’ per caso, con gli amici”, racconta, “poi mi sono iscritto al sito on line, mi sono appassionato, ho avuto la possibilità di giocare al Casinò di Saint Vincent, perché mi trovavo lì casualmente con la nazionale per degli allenamenti, ed è diventata una vera passione".

"Per il futuro, chissà… potrebbe essere il mio prossimo sport - aggiunge Magnini -. Prima però devo pensare al prossimo mondiale di nuoto”. In passato hai giocato anche a calcio, cosa ti è rimasto di questa passione? “Sì, ho giocato anche a calcio e mi è sempre piaciuto, però la prima partita che avrei dovuto giocare è stata interrotta per allagamento…L’ho preso come un segno!”.

Insieme a Magnini sono intervenuti anche il due volte campione del mondo di poker sportivo Max Pescatori, conosciuto negli Usa come "The Italian Pirate", primo italiano a vincere le World Series of Poker e che ora è entrato a far parte del Team Pro PokerClub di Lottomatica, il celebre cronista sportivo Davide De Zan, anche lui  grande appassionato di poker e il conduttore Ciccio Valenti, che ha introdotto la presentazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento