Fiere, Aefi sigla accordo strategico con Aaxo: "Un'opportunità di espansione in Africa"

E' stata siglata una nuova partnership per l’espansione delle fiere italiane sui mercati internazionali

Ettore Riello

Continua l’attività di Aefi-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane per l’internazionalizzazione del sistema fieristico nazionale. E' stata siglata una nuova partnership per l’espansione delle fiere italiane sui mercati internazionali: si tratta di Aaxo-Association of African Exhibition Organizers, l’associazione che raggruppa gli organizzatori di fiere professionali in tutta l'Africa. L’intesa rappresenta un ulteriore risultato per Aefi a sostegno delle fiere italiane, ottenuto grazie ai costanti contatti con gli interlocutori e i rappresentanti locali che si sono intensificati in occasione dell’ultimo Congresso Mondiale di Ufi, che si è tenuto a inizio novembre a Johannesburg. Proprio in tale occasione è stato evidenziato come le linee guida dell’economia africana siano lo sviluppo delle industrie per la lavorazione delle materie prime locali e il turismo e come le fiere giochino un ruolo chiave. Per questo si stanno sollecitando le Autorità affinché siano messe a punto speciali regole che permettano lo sviluppo del settore. Grazie a una popolazione giovane e a una crescita economica sostenuta, l’Africa ha il potenziale per diventare un’economia sempre più significativa nel contesto internazionale.

"Siamo orgogliosi di questa nuova partnership dato che l’Africa è un continente con un potenziale di crescita enorme - commenta Ettore Riello, presidente di Aefi. - Siamo certi che l’accordo con Aaxo possa supportare gli associati Aefi a sviluppare il loro business, offrendo nuove opportunità di crescita soprattutto alle piccole e medie imprese. Aaxo potrà fornire ai nostri associati il supporto per mettere a punto le corrette strategie di sviluppo, con interventi specifici in base alle proprie esigenze e in considerazione delle peculiarità delle diverse zone dell’Africa, nonché per superare le barriere d’ingresso”. Il Sud Africa, in particolare, ha l’economia più avanzata e diversificata del continente e rappresenta un mercato di particolate interesse, oltre ad essere una porta d’ingresso verso gli altri mercati africani. Negli ultimi anni si è infatti assistito ad un incremento delle nostre esportazioni in Sud Africa. Nel periodo 2010-2016, in particolare, sono cresciute del 19%.

Tra gli obiettivi dell’accordo lo scambio di informazioni sulla situazione ed evoluzione dei sistemi economici e politici; la condivisione di informazioni e dati; una politica di prezzi equa per attività, prodotti, servizi, eventi, meeting e convegni proposti da Aefi e Aaxo; l’ideazione di iniziative di co-sponsoring che possano favorire il networking e l’avvio di nuovi contatti tra i membri delle due associazioni; la reciproca assistenza, informazione e promozione delle rispettive manifestazioni fieristiche; la promozione della cooperazione commerciale attraverso tutti gli strumenti disponibili, incluso il web. “Siamo lieti di annunciare la partnership con Aefi e non vediamo l'ora di iniziare a lavorare insieme per incrementare i rapporti commerciali tra aziende italiane e africane, in diversi settori industriali. Questa intesa sarà di supporto alla crescita del settore e sarà uno stimolo per aumentare la partecipazione alle fiere", aggiunge Carol Weaving, presidente di Aaxo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento