Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Fiere, il sindaco Merola insiste sul polo unico con la fusione di Bologna, Parma e Rimini

Il primo cittadino di Bologna: "Utilizziamo anche l'insegnamento del covid per prendere decisioni da troppo tempo rinviate, oggi il futuro è aggregazione, per essere competitivi"

Sfruttare l'esperienza del covid-19 per "prendere decisioni da troppo tempo rinviate". Così il sindaco di Bologna, Virginio Merola, torna a insistere sulla creazione di un'unico polo fieristico dell'Emilia-Romagna, con la fusione di Bologna, Parma e Rimini. Merola ne ha parlato martedì mattina ai microfoni di 'Centocittà' su Rai Radio1.

"Utilizziamo anche l'insegnamento del coronavurus per prendere decisioni da troppo tempo rinviate- esorta il sindaco di Bologna- oggi il futuro è aggregazione, per essere competitivi. E quindi le nostre fiere devono diventare un'unica fiera, che sarà la seconda a livello nazionale, ma soprattutto gia' oggi e' la prima nella proiezione internazionale sui mercati esteri".

(agenzia Dire)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiere, il sindaco Merola insiste sul polo unico con la fusione di Bologna, Parma e Rimini

RiminiToday è in caricamento