menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giorni decisivi per la ricapitalizzazione della Banca Carim

"Ci aspettiamo - ha detto Pasquinelli - di incontrare i Commissari di Banca Carim in questi giorni per discutere e approfondire il nostro piano. La Fondazione ha lavorato con impegno"

Si è svolto lunedì pomeriggio il Consiglio Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini che ha provveduto ad eleggere l’Ing. Fabio Maioli nella terna di candidati presentata dal Comune di Santarcangelo di Romagna per sostituire il dimissionario Massimo Paganelli, divenuto assessore comunale. L’Ing. Maioli, già sindaco del comune clementino, completa la composizione del Consiglio Generale nel suo plenum di 18 membri.

 Per quanto concerne il progetto promosso dalla Fondazione per la ricapitalizzazione di Banca Carim, il Presidente Massimo Pasquinelli ha esposto ai Consiglieri lo stato di avanzamento del lavoro svolto nelle ultime settimane, ricordando che proprio in questi giorni si svilupperà molto probabilmente la fase decisiva. Per questo motivo il Consiglio tornerà a riunirsi a stretto giro, nei prossimi giorni, per seguire l’evolvere del progetto.

“Ci aspettiamo – ha detto Pasquinelli – di incontrare i Commissari di Banca Carim in questi giorni per discutere e approfondire il nostro piano. La Fondazione ha lavorato con impegno e con grande compattezza di tutti i propri organismi, instaurando anche grazie a questo, con imprenditori, aziende, categorie e privati un rapporto positivo che è stato favorito dall’affezione e dalla considerazione generalmente mostrata verso Banca Carim. Un lavoro che ha visto anche, e di questo li ringrazio, l’attenzione, il sostegno e la condivisione del Presidente della Provincia Stefano Vitali e del Sindaco Andrea Gnassi”.

In riferimento al dialogo avviatosi con altri istituti bancari romagnoli, in particolare con la Cassa di Risparmio di Cesena, Pasquinelli ha detto: “Ora il nostro obiettivo è quello di ottenere il semaforo verde da Banca d’Italia per l’avvio del piano di ricapitalizzazione di Carim. In linea generale sono convinto che la costruzione di un legame territoriale fra istituti di credito che hanno fatto la scelta dell’autonomia da grandi gruppi bancari sia un tema da considerare, in prospettiva, con attenzione. Avremo modo di riflettere anche su questo argomento quando il nostro percorso sarà giunto al termine”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento