Il riminese Giovanni Giungi Presidente Nazionale di CNA Pensionati

E’ un riminese il Presidente Nazionale di CNA Pensionati, una delle più importanti unioni della CNA con 232.000 iscritti in tutta Italia

Una nomina pesante che proietta CNA Rimini in una dimensione nazionale importante, ancora più importante considerando che l’elezione dall’Assemblea Nazionale è arrivata all’unanimità.

Giovanni Giungi è un ex imprenditore del settore meccanico, ha fondato un’azienda tutt’ora competitiva, ha iniziato a lavorare a 15 anni e non si è più fermato.  Nel 1985 entra negli organismi di CNA, ricopre vari e delicati incarichi a livello locale tra i quali quello di Presidente Provinciale.  Nel 2009 il grande salto a Bologna dove Giungi diventa Presidente Regionale dei pensionati CNA e membro della Presidenza e della Direzione nazionale di CNA Pensionati, nel suo curriculum anche la Presidenza dal 2010 al 2015 del CAF Nazionale ed è tutt’ora membro del Cda Epasa Itaco – Cittadini e imprese, il patronato di CNA, oggi la nomina a Presidente Nazionale Pensionati.

Dobbiamo lavorare tutti insieme perché la forza e la dignità dei pensionati venga riconosciuta dalla Costituzione Italiana.” Ci dice GiungiIn questa epoca di rottamazione occorre non smettere di ricordare con forza che l’età è saggezza e che il passare degli anni se affrontato in modo attivo grazie anche ai progressi della scienza medica, permette a noi che abbiamo superato i 65 anni di dare un contributo importante al Paese senza essere ingombranti per le nuove generazioni, anzi spronandole con l’esempio”.

Uomo tutto d’un pezzo Giovanni Giungi è sposato da 45 anni con Giancarla, è padre di tre figli, Cristina, Andrea ed Elisa. E’ nonno di due nipoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento