Via libera al piano per l’occupazione delle persone disabili

La Giunta della Provincia di Rimini ha approvato mercoledì le linee guida sul Piano di Interventi 2011 per il Fondo Regionale per l’occupazione delle persone con disabilità

La Giunta della Provincia di Rimini ha approvato mercoledì le linee guida sul Piano di Interventi 2011 per il Fondo Regionale per l’occupazione delle persone con disabilità. Il Fondo regionale è finalizzato alla piena e migliore attuazione del collocamento mirato, all’obiettivo dell’integrazione lavorativa presso i datori di lavoro e alla facilitazione delle condizioni specifiche dirette ad assicurare il diritto al lavoro, il sostegno e l’accompagnamento al lavoro delle persone diversamente abili.

Viene ripartito annualmente alle Province che ne programmano l’impiego delle risorse. Il piano di riparto triennale 2011-2013 per la Provincia di Rimini corrisponde a 3.621.784 euro, equamente divisi nelle tre annualità. Per il 2011, dunque, sono previsti 1.207.261,33 euro. II fondo prevede che le Province utilizzino l’impiego di queste risorse in servizi diretti a garantire l’accessibilità, la permanenza e la qualificazione dell’inserimento lavorativo

In particolare, per l’anno 2011, le azioni che verranno realizzate saranno inserimenti lavorativi rivolti a persone con disabilità intellettiva o psichiatrica; piani d’inserimento lavorativo volti a realizzare il pieno adempimento dell’obbligo da parte del datore di lavoro; percorsi di formazione mirata quale strumento di inserimento lavorativo nell’ambito del collocamento mirato; incentivi alla stabilizzazione occupazionale; interventi e percorsi formativi a carattere orientativo/professionalizzante, rivolti a studente frequentanti le scuole secondarie di secondo grado, ed a persone che abbiano da poco terminato l’iter scolastico, con disabilità fisica o psichica certificata ai sensi della legge 104/92; erogazione di contributi per la formazione a Cooperative Sociali di tipo B nonché alle Associazioni delle persone con disabilità facenti parte della Consulta regionale; e il riconoscimento di incentivi a sostegno della mobilità casa-lavoro.

Va ricordato che, nel solo anno 2010, sono stati 180 gli avviati al lavoro nella provincia di Rimini appartenenti alle categorie del cosiddetto collocamento mirato, vale a dire le persone con disabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento