rotate-mobile
Economia

I dati provvisori del turismo incoronano Rimini: nei primi 5 mesi +187,2%

La provincia romagnola si piazza al primo posto in regione, rispetto all’anno pre-covid 2019, però, i numeri rimangono ancora negativi

In attesa dei primi dati riguardanti la stagione estiva, le statistiche provvisorie riferite a gennaio-maggio 2022, relative al movimento turistico, rese disponibili dalla Regione Emilia-Romagna, rilevano decisi incrementi annui, sia degli arrivi, sia delle presenze, in provincia di Rimini, che  si piazza al primo posto in Regione per crescita delle presenze. Gli aumenti, tuttavia, non riescono a compensare la perdita rispetto all’anno 2019 (pre-covid). In forte ripresa sia il turismo nazionale sia, soprattutto, quello estero. Risultati positivi per tutti i mesi del periodo considerato, con aprile che fa segnare le migliori performance. I dati provvisori relativi al movimento turistico nei mesi gennaio-maggio 2022, in provincia di Rimini, registrano una crescita annua degli arrivi del 187,2% (645.146 unità) e delle presenze del 146,1% (1.778.814 unità). Nel confronto con le altre province emiliano-romagnole, Rimini si piazza al primo posto per crescita delle presenze, con risultati superiori a quelli della media regionale (+124,1%). Rispetto all’anno pre-covid 2019, però, i numeri rimangono ancora negativi (-30,8% di arrivi, -27,0% di presenze).

Gli aumenti, rispetto ai primi cinque mesi del 2021, interessano sia la clientela italiana sia quella straniera, con numeri più alti per quest’ultima. Nel dettaglio: +170,9% gli arrivi italiani e +128,3% le presenze nazionali, +344,1% gli arrivi stranieri e +244,7% le presenze estere. Sebbene sia maggio il mese nel quale si concentra il maggior flusso turistico (42,0% di arrivi, 38,7% di presenze), è aprile quello che fa segnare il maggior incremento tendenziale (+611,3% di arrivi, +409,9% di presenze), con tutti i mesi, comunque, che registrano variazioni positive. In termini di presenze, risultano in decisa crescita sia gli esercizi alberghieri (+151,3%) sia quelli extra-alberghieri (+108,3%); campeggi e villaggi turistici sono le strutture ricettive che registrano l’aumento più alto (+219,5%).

L’incremento annuo delle presenze riguarda tutti i comuni della riviera: +135,5% a Rimini (54,8% delle presenze provinciali), +162,2% a Riccione (27,9%), +206,4% a Bellaria Igea-Marina (7,2%), +141,7% a Cattolica (5,5%) e +131,1% a Misano Adriatico (2,1%). Buoni anche i risultati ottenuti da Santarcangelo di Romagna (+215,1%), il comune dell’entroterra con più presenze (0,7% del totale). In aumento anche le presenze nelle località dell’Appennino riminese (+150,8%), anche se l’incidenza è decisamente bassa (0,1%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dati provvisori del turismo incoronano Rimini: nei primi 5 mesi +187,2%

RiminiToday è in caricamento