menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il gelato come componente della “dieta mediterranea”

Cna Rimini, Sigep e Uni.Rimini danno appuntamento al XXXIV SIGEP con il consueto “Caffè scientifico” organizzato nell’ambito del progetto “Il gelato artigianale entra all’Università”

Cna Rimini, Sigep e Uni.Rimini danno appuntamento al XXXIV SIGEP con il consueto “Caffè scientifico” organizzato nell’ambito del progetto “Il gelato artigianale entra all’Università”. Dedicato a chi, come i gelatieri artigianali, per qualificare al meglio la sua professione è interessato ad approfondire tematiche legate all’alimentazione come alleata della salute e del benessere, il Caffè scientifico verterà sul gelato come alimento da considerare componente a pieno titolo di una dieta che, come quella mediterranea, abbia al centro la naturalità e la varietà dell’alimentazione e coniughi salute e sapore, prendendo spunto dal tema del SIGEP, le nuove frontiere della gelateria artigianale che puntano a gusti adatti a tutti i ‘pasti’ della giornata.

A parlarne saranno Giorgio Cantelli Forti, Presidente del Polo Scientifico Didattico di Rimini- Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita- Alma Mater Studiorum Università di Bologna- Polo di Rimini; la prof.ssa Silvana Hrelia, Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita- Alma Mater Studiorum, Università di Bologna- Polo di Rimini; Patrizia Cecchi, Responsabile Business Unit 1 - Rimini Fiera; Primula Lucarelli, CNA Rimini. Coordina la prof.ssa Mirella Falconi, Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie - Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

«La Dieta Mediterranea, riconosciuta dall’UNESCO nel 2010 come patrimonio mondiale dell’umanità, rappresenta quel meraviglioso ed equilibrato esempio di contaminazione naturale e culturale che è lo stile di vita mediterraneo come eccellenza mondiale» spiega la prof.ssa Silvana Hrelia, «ed è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo e nello spazio, costituito principalmente da olio di oliva, cereali, frutta fresca o secca, e verdure, una moderata quantità di pesce, latticini e carne, e molte spezie, il tutto accompagnato da vino o infusi, sempre in rispetto delle tradizioni di ogni comunità. In questo ampio contesto il gelato rappresenta il “gusto” italiano nel mondo e fa parte integrante della Dieta Mediterranea. Il gelato deve essere considerato un vero e proprio alimento, ricopre un importante ruolo nutrizionale, e rappresenta il vero “fast food” italiano meglio di tante altre scelte alimentari.»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento