rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Economia

Il Palacongressi di Rimini si assicura altri due appuntamenti internazionali

Il primo raduna scienziati di tutto il mondo studiosi della composizione chimica delle strutture dei tessuti biologici, il secondo raduna 42 organizzazioni che si occupano del progresso della tecnologia di misurazione

Un grande congresso europeo in corso e successi per le candidature che assicurano a Rimini altri due appuntamenti internazionali. Si chiude il 30 settembre al Palacongressi Aquaculture Europe 2022, la conferenza europea di acquacoltura. Ad incorniciare workshop e meeting in programma nelle giornate, anche un’area espositiva con 165 espositori. Molto soddisfatti gli organizzatori, poiché l’appuntamento di Rimini ha visto il ritorno ai numeri 2019, quando il congresso si svolse a Berlino, con circa 2500 partecipanti. Al centro dei contenuti i temi della compatibilità e della sinergia tra gli utilizzatori delle risorse marine, salmastre e di acqua dolce e il loro rapporto con gli ecosistemi. Argomenti centrali nella promozione dello sviluppo sostenibile dell'economia blu e dell'acquacoltura. “Quella di predisporre i documenti per le candidature internazionali - spiega il direttore della divisione Event & Conference di IEG Fabio De Santis – è un’attività sviluppata in sinergia fra il ‘sistema città’ e l’expertise di IEG, declinando la strategia condivisa di attrarre gli eventi internazionali, ben sei nel 2022. I successi di altre due candidature testimoniano la bontà del lavoro svolto e che ci sta garantendo al momento una decina di eventi internazionali nel prossimo quinquennio. Abbiamo fiducia sul buon esito di altri progetti internazionali, la proposta di Rimini ottiene infatti un’attenzione crescente”.

Le due candidature internazionali giunte al traguardo riguardano invece ICHC 2025 e IMEKO 2027. Il primo è l'International Congress of Histochemistry and Cytochemistry raduna scienziati di tutto il mondo studiosi della composizione chimica delle strutture dei tessuti biologici attraverso metodi microscopici. L’ultima edizione si è svolta a Praga nell’agosto scorso ed ora è ufficiale che dopo la presentazione delle destinazioni finaliste (oltre a Rimini c’era anche la destinazione statunitense di Renton) sarà il Palacongressi di Rimini ad ospitare l’edizione del 2025. Il secondo è l'International Measurement Confederation raduna 42 organizzazioni che si occupano del progresso della tecnologia di misurazione attraverso l’interscambio internazionale di informazioni scientifiche. L’ultima edizione del loro World Congress si è svolta a Tokyo nel 2021, poi toccherà ad Amburgo nel 2024 e a Rimini nel 2027.

Il prossimo appuntamento internazionale al Palacongressi di Rimini sarà Switchmed Connect, che il 9 novembre riunirà gli stakeholder mediterranei per costruire sinergie e facilitare l'adozione delle migliori pratiche di economia verde e circolare. L’appuntamento proseguirà poi nel contesto di Ecomondo alla Fiera di Rimini. Infine, il 3 dicembre, l’attesissimo FIM Awards, con la premiazione di tutti i vincitori mondiali dei campionati svolti nel 2022 sotto l’egida della FIM Federazione Internazionale Motociclismo. Ci sarà anche l’assemblea annuale delle varie federazioni con ospiti da 119 Paesi, oltre a tutti i campioni mondiali che incontreranno i fans a Rimini e che poi saranno premiati al Teatro Galli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palacongressi di Rimini si assicura altri due appuntamenti internazionali

RiminiToday è in caricamento