menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Sigep anche in formato digitale è "un'opportunità da cogliere al volo"

La filiera del gelato e del dolce non rinuncia alla manifestazione che, dal prossimo anno, tornerà ad essere in presenza

Sigep Exp 2021 si presenta come un'opportunità per non rinunciare all'appuntamento di punta Ieg delle filiere di gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè e per "mantenere vivo" l'incontro dei mercati. In attesa di tornare in presenza a gennaio 2022, quest'anno la manifestazione si terrà completamente in digitale, dal 15 al 17 marzo, con una piattaforma progettata per sviluppare business per espositori e buyers, condividere competenze con due format di eventi live da studio televisivo. "I gelatieri- spiage Claudio Pica, segretario generale Aig, Associazione italiana gelatieri- ci stanno mettendo tutta la loro passione, certi che le vaccinazioni renderanno l'estate migliore della precedente. Due le strade da percorrere: internazionalizzazione dei mercati con Israele, Ecuador, Asia e Nord America e poi valorizzazione del know-how professionale del gelatiere, con la creazione dell'Accademia Gelato Artigianale Alberto Pica che verra' presentata in questa edizione". Ambasciatore del gelato artigianale italiano, "Sigep è un patrimonio che va tutelato e valorizzato- aggiunge Roberto Leardini, presidente Uif, Unione italiana food. Per Marco Cavedagni, presidente dell'Associazione costruttori macchine arredamenti attrezzature per gelato, Sigep resta "il punto d'incontro più importante per il mondo del gelato e della pasticceria. La pandemia ha impedito un evento con presenza, ma è necessario tenere vivo il collegamento tra gelatieri ed aziende". Anche per Gino Fabbri, presidente dell'Accademia maestri pasticceri italiani, "Sigep Exp è un'opportunità da cogliere al volo: una leva internazionale per nuove collaborazioni e per avvicinare competenze", tanto che "presenteremo nuove tecniche di cottura sottovuoto". Grazie alla modalitè digitale "nonostante la pandemia, le imprese potranno incontrare i buyers, conoscere i nuovi prodotti e aggiornarsi sulle tendenze di mercato, aprendosi così a nuove opportunità di sviluppo, in Italia e all'estero", spiega Giovanni Bizzarri, presidente dell'Associazione italiana bakery ingredient. Infine, i panificatori, come anticipa Roberto Perotti, presidente Richemont Club Italia, lavoreranno nel "Sigep Lab" la cui superstar sara' il lievito madre. "Avremo ospiti i colleghi della Banca del lievito madre di Puratos, in Belgio- spiega- di quelli conservati lì, quasi 70 sono italiani e ne utilizzeremo alcune tipologie per fare alcuni tipi di pane".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento